Alla scoperta del Lazio: al Castello di Santa Severa eventi e visite gratuite

0
810

Il Castello di Santa Severa partecipa agli eventi di promozione del territorio legati alla manifestazione voluta dalla Regione Lazio “Alla scoperta del Lazio. In viaggio tra i comuni che hanno concorso al titolo “Città della Cultura 2019” recentemente presentato al WEGIL. Un concorso al quale hanno partecipato con 29 progetti  80 comuni per promuovere le eccellenze culturali, turistiche ed enogastronomiche dei loro territori. Ogni comune  organizza successivamente  una serie di eventi, tutti gratuiti, nel week-end del 5-7 aprile.  Nel nostro territorio il progetto a cura del Comune “ Santa Marinella terra d’approdo” prevede una serie di appuntamenti ai quali si può partecipare solo con prenotazione obbligatoria, anch’essa gratuita al numero T. +39.06.39967999. Gli eventi sono ospitati dal Castello di Santa Severa, spazio della Regione Lazio gestito da LAZIOcrea in collaborazione con Comune di Santa Marinella, MiBAC e Coopculture:

 Sabato 6 aprile

 La Torre Saracena del Castello di Santa Severa

Visita contingentata gratuita alla monumentale Torre del Castello di Santa Severa dalle ore 11 alle ore 13 per gruppi di massimo 8 persone, su prenotazione. A cura di CoopCulture. Visita all’alto maschio cilindrico costruito nell’alto medioevo, forse già nel IX secolo, con funzione di avvistamento e di controllo del sottostante porto canale. La torre, chiamata Saracena in epoca moderna, ci appare oggi nella sua forma definitiva, assunta nel XVI secolo in seguito ad interventi di restauro e abbellimento voluti dal precettore Bernardino Cirillo, quando l’accesso era assicurato dal solo ponte di legno che la collegava alla Rocca e da una porticina corrispondente a quella attuale, che poteva essere raggiunta dal basso solo con una scala di legno. Al suo interno si trovano tre sale circolari sovrapposte collegate da una scala a chiocciola moderna. Dalla sommità si gode di uno stupendo panorama che spazia lungo la costa da Fiumicino a Santa Marinella e nell’entroterra su tutto il castello fino ai Monti della Tolfa e Cerveteri. Molte notizie sulla sua storia e sul suo armamento sono conservate nel “Museo del Castello di Santa Severa” all’interno della Rocca. Appuntamento presso la biglietteria del Castello di Santa Severa