Adotta e abbraccia un albero

0
193
alberi

Salvare gli alberi presenti nel vivaio di Cerveteri. Le associazioni del territorio si mobilitano.

Alla notizia della chiusura del vivaio Top Garden a Cerveteri, è seguita la simpatica iniziativa degli amanti del verde presenti sul territorio. Rosario Sasso, il promotore della Marcia degli Alberi, ha pensato di contribuire a tutela del verde, prendendo un albero da piantumare nel loro giardino in viale Mediterraneo. L’idea ha riscosso il consenso di associazioni e cittadini privati, non solo, l’amore per la natura li ha spinti ad adottare più alberi da piantare nella location dell’Associazione l’Asino e la Luna, che in primis si è mossa a tutela del verde. In un post sulla loro pagina Facebook infatti, denunciava la chiusura del vivaio e lanciava un appello per salvare gli alberi.
“Il vivaio storico di Cerveteri sta chiudendo e al suo posto costruiranno una palazzina. É stato sempre un punto di riferimento per il nostro paese e insieme all’attività trentennale verranno eliminati anche gli alberi piantati negli anni. L’Asino e la Luna vorrebbe recuperare più alberi possibile da questo luogo per piantarli nella food forest così da dargli nuova vita”.  Aiutiamo i proprietari di Top Garden e le piante del vivaio? – prosegue – “Noi abbiamo già iniziato ad acquistare qualcosa, ma il nostro budget in questo periodo è molto limitato…”

Attraverso una donazione all’associazione (sulla pagina social è disponibile l’iban) si potrà contribuire affinchè ogni albero presente nel vivaio in primavera venga piantato, l’idea è quella di organizzare una giornata di piantumazione tutti insieme.
Dal gruppo green di Ladispoli e dintorni, in cui confluiscono: Salviamo il Paesaggio, Comitato Rifiuti Zero, Scuolambiente, Coop, Piccolo Fiore Onlus Lipu, veniamo a sapere che gli alberi rimasti nel vivaio sono grandi, la difficoltà maggiore per questo risulta essere espianto e trasporto.
La raccolta fondi è partita e non sembra fermarsi, anche avo cerveteri comunica l’adesione, a conferma del patrimonio umano presente nel territorio, del loro costante lavoro che negli anni sta migliorando il paesaggio e la qualità dell’aria, la nostra vita.
Un ringraziamento a tutti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here