SANTA MARINELLA. LA RISPOSTA DEL SINDACO: “IL PAESE CHE VORREI”

0
516
consiglieri
Santa Marinella

Tidei: “Topi, serpenti e sporcizia sono la storia della nostra città?”

Riceviamo e pubblichiamo una nota del sindaco di Santa Marinella Pietro Tidei:

“Cari concittadini, in queste ore attraverso i social si sta veicolando una notizia (fonte “il Paese che Vorrei” ) davvero incredibile. La SMS Servizi, azienda in house del Comune in queste ore, su incarico della Salini/Impregilo/Ghella sta ripulendo una vecchia serra abbandonata , sporca, piena di materiale di risulta nonché abitata da serpenti e ratti.

Secondo il movimento cittadino  la SMS Servizi starebbe “depredando la città di un pezzo di storia”!

Queste sciocchezze non meriterebbero risposta ma il rapporto chiaro instaurato sino ad ora con la città ed i cittadini mi impone di fornire chiarimenti.

La municipalizzata ha ricevuto incarico formale dai proprietari di detto sito e quindi esegue quanto gli è stato richiesto. Un plauso all’Amministrazione Comunale ed al Presidente Andolfi che sono riusciti a portare nelle casse dell’azienda lavori esterni e quindi introiti non previsti.

Agli sciocchi e disinformati una domanda semplice.

Topi, serpenti e sporcizia sono la storia della nostra città? Santa Marinella dal 24 dicembre è ufficialmente nominata insieme ad altri comuni “Città della Cultura della Regione Lazio” , un titolo prestigioso che darà una visibilità inaspettata. Se vogliamo puntare sul turismo e sulla cultura non possiamo tollerare che in città vi siano piccole discariche e luoghi insalubri.

Faremo di tutto per avere una Santa Marinella più pulita, ecologica e per estirpare ogni forma di inciviltà! Questo è “il paese che vorrei” ! Pietro Tidei