“Nessun degrado al cimitero nuovo di Cerveteri”

0
253

“La scorsa settimana, dopo aver appreso dalla stampa un caso di presunto degrado nel cimitero nuovo di Cerveteri ho subito contattato la Multiservizi Caerite, che per contratto gestisce la manutenzione dei cinque cimiteri cittadini, per chiedere una verifica immediata”, così in una nota il sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci.

“Dopo un’inchiesta interna svolta dai vertici della Multiservizi, utilizzando anche le immagini della video sorveglianza recentemente installata all’interno dei cimiteri, proprio al fine di garantirne un maggiore controllo e sicurezza, è emerso in maniera sconcertante che quanto riportato sulla stampa locale è una falsa notizia, priva delle verifiche che andrebbero fatte ogni qualvolta si tratta di segnalare situazioni del genere. In particolare, come dimostrano in modo inequivocabile le immagini della videosorveglianza, lo sportello del quadro elettrico divelto è stato riparato appena dieci minuti dopo l’apertura del cimitero, prevista per le 8.30 ma a rendere questa denuncia un’invenzione è che a causare l’apertura forzata dello sportello non è stato il presunto degrado o incuria ma semplicemente le forti raffiche di vento che durante la notte fra giovedì e venerdì della scorsa settimana si sono verificate in tutta Cerveteri”, spiega il sindaco.

“Al momento dell’apertura del cimitero, venerdì mattina l’addetto alla manutenzione ha constatato che lo sportello del quadro elettrico era stato divelto dal forte vento notturno e immediatamente ha provveduto a chiuderlo sigillandolo con il silicone. Subito dopo, alle 8.35, come verificabile dalla telefonata effettuata dal cellulare di servizio, avvisava la squadra della manutenzione dell’illuminazione pubblica, chiedendo di intervenire per ripristinare la situazione. Parlare di degrado e insicurezza significa mistificare la realtà, trasmettendo informazioni scorrette ai cittadini e offendendo il lavoro dei dipendenti della Multiservizi che ogni giorno, dai cimiteri alla manutenzione del verde, offrono un servizio fondamentale per la nostra città. La Multiservizi, inoltre, come già avviene per la gestione del verde, è tra le poche società partecipate in Italia in grado di rendere pubbliche e in tempo reale le attività programmate e i report degli interventi svolti, come dimostra anche il caso del cimitero nuovo in cui gli addetti ai lavori sono intervenuti in pochissimi minuti per ripristinare le condizioni di sicurezza. Per questo motivo, informo tutti i cittadini di Cerveteri che questa amministrazione prosegue senza sosta il lavoro di miglioramento dei servizi e delle infrastrutture presenti nella nostra città ma non possiamo accettare che la speculazione politica arrivi a diffondere, senza peraltro verificarne la veridicità, false notizie anche sui cimiteri che sono un luogo particolare in cui tutti noi ci rechiamo per salutare le persone care e non devono trasformarsi in un’occasione per inventare sterili e squallide polemiche politiche”, conclude il sindaco Pascucci.