Ladri di Cerveteri in trasferta ad Oriolo per rubare automobili

0
839

Sono tutti residenti a Cerveteri i tre uomini, rispettivamente di 23, 30 e 26 anni (i primi due italiani e il terzo di nazionalità romena), arrestati dai Carabinieri delle stazioni di Oriolo Romano e Vejano per concorso in tentato furto aggravato. I tre (su cui gravano già numerosi precedenti penali specifici), erano stati visti a Vejano mentre stavano cercando di forzare con un grosso cacciavite la portiera di un’auto parcheggiata. La cosa non è passata inosservata a un uomo che si trovava nei paraggi e che ha subito dato l’allarme al 112. I tre si sono dati subito alla fuga cercando di far perdere le proprie traccie, ma grazie alle indicazioni fornite e al coordinamento della Centrale operativa di Ronciglione, i Carabinieri sono riusciti a bloccare le vie d’uscita del paese, bloccandoli. Durante la perquisizione effettuata ai tre, è stato rinvenuto anche un arco con relative frecce e vari arnesi usati per scassinare le serrature.

I tre, dopo le formalità di rito, sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza di Ronciglione e Viterbo in attesa del rito per direttissima che si è svolto nella mattinata di ieri a Viterbo, durante il quale sono stati convalidati gli arresti con il processo rinviato a ottobre. I tre sono stati assoggettati all’obbligo di firma tutti i giorni presso l’ufficio di polizia competente per il luogo di residenza.