Il corteo storico di Santa Fermina

0
54

La Presidente e il Direttivo della Pro Loco cittadina esprimono grande soddisfazione per le manifestazioni di apprezzamento della cittadinanza per la coreografia del Corteo Storico che nel pomeriggio di ieri ha sfilato nella processione solenne in onore di Santa Fermina.

Una rappresentazione, che come si ricorda, è inserita dal 2021 nell’Albo delle rievocazioni storiche della Regione Lazio e che ha l’intento di sostenere e promuovere il valore del Corteo storico di Santa Fermina quale parte integrante della processione in onore della Santa.

Il Corteo ha catturato quegli attimi di storia con nobili Ufficiali, Consoli, Cavalieri, Luogotenenti di giustizia, Capitani di porto che, insieme alle loro consorti, prendevano parte al cerimoniale della processione scortati dalle guardie del presidio. Numerosi gli sguardi di simpatia rivolti ai più piccoli e i commenti positivi per i quarantacinque Figuranti in costume, straordinari interpreti dei personaggi loro assegnati e rappresentanti il periodo storico del 1647, anno della prima Processione, dopo il ritorno delle reliquie ottenute dal Capitano Terenzio Collemodi.

I magnifici abiti della foggia dell’epoca, sono stati oggetto di particolari adattamenti e arricchiti con pregiati dettagli grazie all’encomiabile lavoro di sartoria della Costumista Elisabetta Ciciani e al prezioso aiuto di Serenella Rampichini e Sonia Bortolozzo, volontarie dell’Associazione. Le bellissime acconciature sono state opera della professionista Assunta Nugnes sempre disponibile nel collaborare con la Pro Loco per le diverse manifestazioni.

Un grande grazie agli infaticabili Volontari della Pro Loco per l’intenso lavoro svolto nei giorni precedenti e durante l’evento e al Dr. Ettore Serra Presidente dell’Associazione “Sarda Domus” per la continua disponibilità nell’ospitare i Figuranti durante i preparativi della vestizione.

Il Presidente
Maria Cristina Ciaffi