Cerveteri, i lupi sbranano una ventina di pecore a Monte Abatone

0
58

L’incubo lupi è tornato. Il branco stavolta ha colpito a Monte Abatone, zona di Cerveteri, uccidendo in una notte una ventina di ovini. L’azienda presa di mira è quella della famiglia Flore. Disperato il proprietario, il signor Graziano. «Abbiamo perso 150 capi, siamo in ginocchio. Non è possibile essere abbandonati in questo modo da tutti. Non ci salvaguarda nessuno, lo Stato ormai tutela di più gli animalisti che protestano ma la verità è che siamo abbandonati. Non conviene quasi più ormai produrre latte ed essere aperti se gli ovini ogni notte ci vengono ammazzati. Non è servito a nulla piazzare una recinzione alta oltre due metri. I lupi sono riusciti ugualmente a scardinare il cancello e a entrare uccidendo tutti i nostri animali. È una sconfitta». Tanti altri colleghi a Cerveteri hanno subito lo stesso trattamento in questi anni e anche nelle campagne ladispolane dei Monteroni.