Il lavoro dell’agricoltore

0
133

Con il progetto “Pack your back” la Pro Loco di Civitavecchia intende organizzare una serie di iniziative per avvicinare le giovani generazioni al mondo dei mestieri e delle professioni.

Il primo appuntamento dal titolo “Piccoli giornalisti crescono” che si è svolto alla Terme Taurine durante la scorsa edizione di Terme in Fiore, ha visto la partecipazione di numerosi bambini dai 6 ai 10 anni, che hanno rivolto curiose domande agli espositori. Grazie ad Antonio Bandinu e a TRC Giornale le stesse sono state poi raccolte in un simpatico video.

L’iniziativa di sabato prossimo è invece volta alla conoscenza del mondo rurale e del lavoro agricolo. I bambini prenotati, sempre dai 6 ai 12 anni, saranno ospiti della Tenuta del Gattopuzzo, bella azienda agricola cittadina specializzata in coltivazioni ortofrutticole, in serra e in campo aperto. Il suo titolare, Stefano De Paolis, è promotore di numerosi progetti che favoriscono sinergie collaborative tra istituzioni e realtà private, tra cui la Pro Loco di Civitavecchia. “Per questa occasione abbiamo pensato di coinvolgere l’amico Stefano per l’assidua collaborazione che esiste tra noi. – dichiara la Presidente Maria Cristina Ciaffi – In particolare con il progetto “Agricoltura come modello di sviluppo” Stefano si è posto l’obiettivo di avvicinare il mondo della scuola al mondo agricolo attraverso percorsi didattici per far conoscere alle giovani generazioni il lavoro dell’agricoltore, l’origine dei cibi, l’ambiente, le tradizioni e la storia del territorio in cui viviamo. Un obiettivo che condividiamo e che rientra a pieno titolo nel nostro “Pack your back”.

A conclusione della narrazione a tutti i partecipanti verrà offerto un piccolo gadget e una golosa e genuina merenda. L’appuntamento è per sabato 19 novembre dalle ore 15,30 alle 17,30 presso la Tenuta del Gattopuzzo, in via Don Milani. Obbligatoria la prenotazione via WhatsApp al n. 3476695182. In caso di condizioni meteo sfavorevoli l’iniziativa verrà rinviata a data da destinarsi.

Il Presidente
Maria Cristina Ciaffi