“Vogliamo sapere se è vero che il 90% dei bus di Atac non potrebbero circolare”

0
1088

“E’ stranamente passata sotto silenzio una notizia, pubblicata dai quotidiani e lanciata dalle agenzie di stampa, che avrebbe dovuto invece suscitare clamore. Anche nel nostro territorio dove migliaia di pendolari arrivano a Roma ed utilizzano i bus dell’Atac per recarsi al lavoro ed a scuola”.A parlare è il coordinatore del Codacons del litorale, Angelo Bernabei, che ha commentato la denuncia di Micaela Quintavalle, leader del sindacato CambiaMenti, secondo la quale  il 90% dei bus di Atac non potrebbero circolare.

“Le parole della Quintavalle – prosegue Bernabei – sono state pesanti come macigni. La sindacalista ha dichiarato alla stampa che quasi tutti i bus dell’Atac non sarebbero idonei a svolgere il servizio di trasporto dei passeggeri per le strade di Roma e che in ogni deposito sarebbero una manciata le vetture che rispettano le normative del codice della strada. Come Codacons chiediamo che sulla vicenda sia fatta la massima chiarezza, ogni giorno decine di migliaia di utenti, compresi quelli del nostro comprensorio, salgono sui bus dell’Atac, pagano biglietti ed abbonamenti. Vogliamo sapere, a nome dei cittadini, se queste persone quotidianamente vedono la loro incolumità messa a rischio”.