Una fatale imprudenza dietro il mortale incidente alla stazione di Ladispoli

0
4657

Emergono particolari completi sul tragico incidente accaduto ieri sera alla stazione ferroviaria di Ladispoli.A perdere la vita è stato un ragazzo di 26 anni, di origini indiane, investito da un treno a lunga percorrenza mentre stava attraversando i binari assieme a due amici, un ragazzo e una ragazza rimasti illesi. Ferito gravemente anche un uomo che aspettava un treno regionale sulla banchina, colpito con forza dai resti sbalzati dai binari al passaggio del convoglio. E’ finito in ospedale in codice rosso, ma non sarebbe in pericolo di vita. Secondo i primi accertamenti, il macchinista avrebbe visto i tre ragazzi, tutti studenti, sbucare all’improvviso sui binari, senza fare in tempo a frenare. I tre, riferiscono gli investigatori, non erano in stato di alterazione, sarebbe stata quindi una fatale imprudenza all’origine dell’incidente. La linea ferroviaria Roma-Grosseto è stata sospesa per molto tempo nel tratto compreso tra le stazioni di Maccarese-Fregene e Ladispoli-Cerveteri.