Strage Morandi, Diaz: “Draghi revochi le concessioni ad Autostrade per l’Italia”

0
154
ponte Morandi

Autostrade costruite con le tasse degli italiani e svendute alla famiglia Benetton. Diaz: “Il crollo del Morandi non fu una disgrazia, ma un omicidio”.

Uscendo dal Tribunale di Genova, Emmanuel Diaz, fratello di Henry, una delle 43 vittime della strage del Morandi ha detto: “Draghi revochi le concessioni ad Autostrade per l’Italia perché ci troviamo davanti al terzo governo che sta gestendo la faccenda del ponte Morandi e finora non abbiamo visto nessun effetto. Capisco che siamo in mezzo ad una pandemia ma la pandemia è iniziata nel 2020 e il crollo c’è stato due anni prima dell’inizio della pandemia”. È ipotizzabile che si sapesse del degrado del viadotto, eppure sono tre anni che la famiglia Benetton continua ad incassare pedaggi.
Autostrade costruite con le tasse degli italiani e svendute alla famiglia Benetton.

«Corroso il 99% dei cavo nello strallo che ha causato il crollo»
18 febbraio 2021 – Secondo quanto scritto dai tre esperti del Gip alla ripresa del secondo incidente probatorio: “non sono stati individuati fattori indipendenti dallo stato di manutenzione e conservazione del ponte che possano avere concorso a determinare il crollo. Se gli interventi manutentivi fossero stati eseguiti correttamente, con elevata probabilità avrebbero impedito il verificarsi dell’evento” Repubblica