Quale futuro per il verde a Ladispoli?

0
750
verdemarino


Un triste epilogo per l’iniziativa di Verdemarino.

Era l’anno 2011 e a Ladispoli nasceva il gruppo Verdemarino con la volontà di dare un fattivo contributo nella cura e gestione di una piccola area verde di Ladispoli. Dopo 8 anni di lavoro volontario questa iniziativa non ha ottenuto il rinnovo da parte dell’Amministrazione Comunale.

Riteniamo sia giusto e doveroso informare la cittadinanza: il giardino di piazza L. Odescalchi (dove c’è IRMED, l’ex albergo Royal) è stato gestito dai cittadini-volontari “Verdemarino”, parliamo al passato perchè purtroppo la convenzione col Comune non ci è stata rinnovata. Tutto nasce nel 2011 attraverso il progetto del Comune di Bilancio Partecipativo “Sbilanciamoci col Verde” che appunto prevedeva l’adozione e cura di piccole aree da parte di cittadini. Tanto è stato fatto in questi anni, tutto in autogestione e senza nessun contributo pubblico, dalla piantumazione di piante aromatiche-officinali, piante di fiori vari, cespugli e alberelli. Per tanti anni abbiamo assicurato una manutenzione cadenzata dell’area, almeno una volta al mese, pulizia, taglio erba, piccole potature. Abbiamo costruito con nostre risorse un forno ecologico in terra cruda e lo abbiamo utilizzato come mezzo di aggregazione e socializzazione, facendo le pizze ed il pane. Abbiamo messo in campo altre piccole iniziative quali la casetta in legno “book crossing” dove ognuno poteva liberamente prendere-lasciare libri, la presentazione del libro di Lucia Menicocci “Giochi con le piante … tanto tempo fa”, Letture a bassa voce e teatrino per bambini e genitori a cura di Loredana Simonetti, alcune giornate culturali con musica, mostra fotografica ed altro ancora.

 

verdemarinoNelle recenti elezioni abbiamo reso pubblica una lettera aperta a tutti i candidati in cui si chiedeva fra le altre cose un giudizio sulla nostra esperienza e se intendevano rinnovare la concessione. Inutile dire che la risposta è stata positiva.
Alla scadenza della convenzione (2019) abbiamo cercato, con non poche difficoltà di parlare con l’Amministrazione Comunale che non ci ha di certo aiutati e tenuti in considerazione.

Adesso questa area, così come altre aree verdi, è oggetto di bando pubblico, sarà data in gestione ad un privato che potrà allestire un punto commerciale (chioschetto-bar etc.) in cambio della manutenzione dell’area. Pensavamo che fosse importante il coinvolgimento dei cittadini, che volontariamente si offrono, nel dare il proprio piccolo contributo per il decoro delle aree verdi, per far rinascere nei cittadini il senso di appartenenza, di comunità, prendendosi cura di un piccolo pezzetto di verde. Cosí non è stato , ma noi speriamo in un futuro migliore che ci consenta da cittadini responsabili di occuparci di uno spazio di cui ci siamo presi tanta cura in passato e la cui iniziativa contribuiva a coinvolgere e rallegrare un quartiere della nostra città .

FB https://www.facebook.com/groups/997774686978700/ web http://verdemarino.blogspot.com/

Verdemarino Ladispoli: Walter, Margherita, Teresa, Archimede, Giada, Daniele, Emanuele, Fabrizio, Maria, Rosario, Alessia, Alfonso, Cinzia, Dario, Rosangela, Enton, Leonardo, Manuel, Roberto, Ambra, Rosario, Giulia e…