Gli italiani non hanno scelto

0
459

Vince l’astensionismo. La legge elettorale premia Giorgia Meloni. Di Maio tagliato fuori. 

Il centrodestra a guida FdI vince le elezioni. La coalizione ottiene la maggioranza sia alla Camera che a Palazzo Madama. Netto il distacco del partito di Giorgia Meloni al 26% rispetto a Lega e Forza Italia, entrambi sotto la soglia del 10%. Ma il vero vincitore resta l’astensionismo, gli italiani non si sentono rappresentati da nessuno, affluenza crollata: 63,)%. Il successo di FdI è dovuto all’attuale legge elettorale. E poi la scheda bianca, un altro fenomeno di protesta politica: le persone si recano alle urne, ma non votano alcun partito.

Il ministro degli Esteri e leader di Impegno Civico, Luigi Di Maio, non è stato rieletto  a Napoli, è fuori dal Parlamento insieme a Rizzo, De Magistris e Paragone.
Gubitosa: ‘Ci davano morti, risultato 5s importante’.
Ricciardi: ‘Pd ha responsabilità vittoria destra’.
Gianluigi Paragone: “La nostra scommessa era superare la soglia di sbarramento. Speravamo in un’affluenza decisamente superiore. Non credo sia un bene per la democrazia un’affluenza così bassa.” 

Fdl  26,1%
Pd  19%
M5s 15,4%
Lega 8,9%
Fi 8,3%
Azione 7,7%