Cucina a domicilio: nuove frontiere dell’imprenditoria all’Alberghiero Cappannari di Civitavecchia

0
1031

 Un folto gruppo di future chef dell’Alberghiero Cappannari, accompagnate dall’insegnante di Enogastronomia professoressa Rastiello,  ha partecipato al Workshop Sportello Donna Forza 8 “Nuovi mestieri per conciliare i tempi di vita” organizzato dalla Bic Lazio di Civitavecchia.

La  Presidente dell’Associazione  nazionale cuoche a domicilio Maria Elena Curzio ha spiegato alle ragazze di classe 4 e 5 Enogastronomia dell’Alberghiero Cappannari questa nuova forma di imprenditoria femminile. “Il giorno della cena, la Cuoca a Domicilio si presenta con largo anticipo e prende possesso della cucina per preparare tutto sul momento (anche la pasta fatta in casa), impiattare e servire, lasciando i padroni di casa a godersi la cena in compagnia degli propri ospiti e a meravigliarsi quanto loro delle proposte presentate”. Le Cuoche a Domicilio offrono alla loro clientela un tocco in più per personalizzare un evento o una cena particolare da offrire ai propri ospiti nella propria casa. Un personal chef per un giorno. La cena, o il pranzo, vengono concordati secondo gusti e stagionalità. “E’ un’opportunità interessante, non avevamo pensato che la cucina a domicilio potesse essere una vera e propria attività imprenditoriale” raccontano le ragazze “la cucina a domicilio sta diventando una vera e propria professione, una possibilità concreta per il nostro futuro”