Crollo del Cerveteri Calcio contro il Duepigreco

0
573
Danilo Bacchi

 

Gol ed emozioni non sono mancate a Roma nel match tra Duepigreco e Città di Cerveteri.

Uno spettacolo che però non ha prodotto il risultato sperato per il verdeazzurri comunque in gran forma dopo il brillante successo per 4-0 in casa domenica scorsa. Stavolta sono gli avversari a realizzare 4 reti, per 2 volte va invece a segno il Cerveteri arrendendosi nel finale alla formazione di casa. Avvio di partita scoppiettante. Gli undici di mister Silvestri passano in vantaggio con Danilo Bacchi su penalty assegnato dal direttore di gara Ghinelli di Roma 2. E’ il nono minuto e gli etruschi incanalano la direzione del match nel verso giusto. Invece Duepigreco reagisce e trova prima il pari sempre su calcio di rigore e nell’arco di dieci minuti riesce a portarsi in vantaggio. A tre minuti dal duplice fischio è Simone Vignaroli, già in rete nella prima giornata di campionato a Civitavecchia, a riacciuffare il punteggio riuscendo di testa a deviare in porta una spizzata di Castelletti. Ancora un gol di Vignaroli sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

I fuochi d’artificio iniziano anche nella ripresa. Dopo 5 minuti Bacchi ha l’occasione giusta per il 2-3 ancora dal dischetto ma stavolta il numero 10 cerveterano sbaglia. Partita vibrante nel secondo tempo, i verdeazzurri tengono bene il campo ma vengono puniti al 38°minuto da Rubenni. Addirittura arriva il 4-2 dei romani con Cusamira a tempo praticamente scaduto che prende in contropiede la formazione ospite. Delusione sul volto del Città di Cerveteri. Mister Silvestri le ha provate tutte nella ripresa, sostituendo Paris con Giancecchi, Giustini con Esposito, Vignaroli con Perfetti e spedendo in campo anche D’Amelio al posto di Palombini e Calabresi per Roscioli. “Confesso che non ho mai perso una partita come quella di oggi. Una squadra che crea cosi tante palle gol nitide, sbaglia un rigore e chiude la squadra di casa nella sua metacampo per 80 minuti non meritava di certo questo passivo”. Per Vignaroli sono 2 reti in 3 partite. “Sono contento per il gol del momentaneo pareggio, perchè arrivato dopo quello decisivo con la Csl Soccer e va a coronare delle buone prestazioni. Avrei preferito fosse stato decisivo anche questo per permettere alla squadra di fare punti per la classifica. Ci rifaremo domenica prossima di fronte al nostro pubblico”, ammette Vignaroli. Amareggiato anche mister Silvestri. “Una ciambella senza buco. Non si può raccontare questa gara. Abbiamo dominato per 90 minuti, abbiamo avuto un giro palla perfetto. Dovevamo vincere e invece abbiamo incassato quattro gol. Il calcio è così ma fa davvero male. Siamo in un momento di forma strepitoso e forse, nonostante la sconfitta, è stata la partita giocata meglio da noi. C’era davvero tanta differenza in campo. Ora dobbiamo solo rimboccarci le maniche e lavorare in settimana per preparare la sfida contro Aranova”. Il Città ha ottenuto finora 4 punti in classifica e si è fatto scavalcare da Duepigreco Roma ora a quota 6. Domenica prossima grande attesa per il derby tirrenico contro l’Aranova sconfitta in casa ieri dal Cimini che finora è a punteggio pieno.