Cerimonia della X Edizione del premio Jean Coste 2024

0
63

Ritira il premio sezione Tutela Patrimonio Archeologico, Nico Stella di Cerveteri. 

Nico Stella ha ritirato ieri pomeriggio il Premio Jean Coste 2024, a Roma in una sala gremita, la presidente Rita Pomponio ha consegnato la targa al Cervetrano doc, per l’impegno a favore della tutela del patrimonio archeologico di Cerveteri. Territorio ricco di siti archeologici etruschi e romani non custoditi, di cui prendersi cura. Lo sa bene Stella che da 15 anni bonifica le aree come volontario.
Una persona non comune – afferma Marco Tortorici – che ha sposato pienamente la causa di Nico, tanto da sostenere l’associazione Generazione Etrusca attraverso la Farmacia sociale salvo D’Acquisto di Palidoro, che ogni anno destina il 10% dei ricavi allo sviluppo del territorio, alla solidarietà, alla bellezza.
“È un cerveterano che ama il suo territorio e lo difende curando personalmente siti archeologici etruschi e romani non custoditi, da 15 anni. Per quanto fatto le nostre strade si sono incrociate perché come Farmacia Sociale abbiamo a cuore la salvaguardia e la tutela del territorio” – conclude Tortorici – felice di essere seduto accanto a Nico ieri, 27 maggio 2024, nell’attesa di ricevere il Premio Internazionale Jean Coste per la sezione Tutela e Salvaguardia del Patrimonio Archeologico. Premio giunto alla X edizione, fondato da Rita Pomponio patrocinato dal Ministero della Cultura e dall’Università Tor Vergata – Roma.