Una panchina rossa a Cerveteri contro la violenza sulle donne

0
1197

Una panchina rossa contro la violenza sulle donne. Anche Cerveteri si doterà di questo simbolo che da tempo troneggia in molte città italiane per lanciare un messaggio forte e chiaro contro il dilagare degli episodi di sopraffazione nei confronti del mondo femminile. La panchina rossa arriverà a Cerveteri grazie alla mozione, approvata all’unanimità dalla massima assise civica, presentata dal consigliere Anna Lisa Belardinelli per impegnare l’amministrazione a collocarne una, in una posizione ben visibile, sia in città che nelle frazioni, in segno di rispetto e solidarietà verso le donne vittime di ogni forma di violenza. Non sarebbe male se sulla panchina apparisse la scritta “La violenza non è mai amore”. Soddisfatta la promotrice dell’iniziativa per il totale sostegno del Consiglio comunale di Cerveteri.

“Purtroppo la violenza sulle donne – afferma la Belardinelli – è ormai una piaga sociale che deve essere contrastata con ogni mezzo. E una panchina rossa, a differenza delle mostre temporanee e degli eventi, resterà ogni giorno presente come monito per la difesa dei diritti delle donne, contro il femminicidio e la violenza di genere. La Panchina rossa può essere uno strumento per educare le nuove generazioni, come madre penso ai bambini che la vedranno e ai quali sarà spiegato il reale significato di quella panchina”.