“Siamo disponibili ad acquisire le quote societarie del Varese Calcio e salvarlo dal baratro”

0
545

“Lo scorso dicembre lanciammo un appello pubblico ai dirigenti del Varese Calcio chiedendo un incontro per vagliare l’ipotesi di cessione delle quote societarie. Ci erano giunte notizie su problemi economici, volevamo intervenire per salvare un club che, con i suoi 108 anni di storia e varie partecipazioni alla Serie A, rappresenta una realtà che l’agenzia Sport Man vorrebbe rilanciare nel calcio professionistico. Purtroppo non abbiamo ottenuto risposte, le drammatiche notizie delle ultime ore confermano come una squadra con oltre un secolo di storia ed un bacino di tifosi da categorie superiori meriterebbe maggior rispetto da parte di tutti”.

Sono dure le parole del manager Alessio Sundas che, nel ruolo di mediatore, è tornato a manifestare interesse per il Varese Calcio proprio nel momento in cui la società biancorossa naviga in acque tempestose con rischio di penalizzazioni e cancellazione dal campionato di Serie D.

 “Leggiamo sulla stampa – prosegue Sundas – che a Varese sarebbe esplosa la rabbia dei tifosi biancorossi che temono di assistere al fallimento della propria squadra del cuore. I tristi recenti esempi di società come Modena, Vicenza ed Arezzo debbono invitare alla massima cautela, nessuno ha diritto a giocare col sentimento sano e genuino degli appassionati di calcio. Annunciamo ufficialmente di essere pronti ad un confronto per salvare il Varese Calcio, l’obiettivo dell’operatore economico che la Sport Man ha l’onore di rappresentare è duplice. Sia sostenere il Varese Calcio per rilanciarlo nel professionismo dove una piazza così prestigiosa merita di tornare, sia realizzare progetti per la creazione di un forte vivaio giovanile in cui possano crescere anche giocatori italiani. Senza dimenticare che la Sport Man ha la rappresentanza di molti giocatori di grande valore che, qualora un accordo di collaborazione col Varese Calcio andasse in porto, nella sessione di calcio mercato estiva potrebbero andare a rinforzare l’organico per puntare ai massimi traguardi. Se accetteranno le nostre proposte, siamo certi di poter contribuire a riportare il Varese Calcio tra i professionisti”.