SCARICO SOSPETTO SUL FIUME SANGUINARA

0
193

A Ladispoli questa mattina preoccupazione degli abitanti per i miasmi insopportabili provenienti dal canale. Polemiche anche per il degrado lungo le sponde del fosso.

Uno scarico sospetto sul fiume Sanguinara di Ladispoli. A segnalare un odore insopportabile questa mattina alcuni residenti della zona che vivono nei pressi del ponte Fernando Navarra ma anche i passanti che hanno sentito i miasmi. Sotto alla vegetazione si nota un flusso anomalo che potrebbe essere composto da liquami. Già in passato il canale, che sfocia subito dopo a mare, era finito sotto i riflettori per lo stesso problema con inevitabili ripercussioni per l’ambiente.

Non solo scarichi non autorizzati, le sponde del fosso Sanguinara sono ricoperte da canne alte fino ai primi piani delle palazzine. Un degrado senza precedenti che fa seguito alla riproduzione di zanzare e topi. Gli abitanti da settimane invocano interventi di risolutivi ma non c’è ancora traccia del Consorzio di Bonifica che avrebbe già dovuto tagliare le sterpaglie già da un pezzo, con il rischio che si allaghino negozi e abitazioni al pian terreno.

(Orticaweb-Tutti i diritti riservati)