Ladispoli, sostanze proibite nel fiume Vaccina

0
376

Potrebbero essere liquami come appurato alla Capitaneria di porto. Sos ambiente nel fiume ladispolano. 

Sostanze sospette sul fiume Vaccina a Ladispoli, scatta l’indagine della Capitaneria di porto. Alcuni residenti hanno attivato le autorità affinchè intervenissero per porre fine ad un odore insopportabile. La Guardia costiera intervenuta nei pressi di piazza Matteotti ha scovato un tubo che scaricava nel fosso probabilmente liquami e saponi. Sul posto è arrivata anche la municipalizzata Flavia Servizi mentre è stata attivata l’Arpa Lazio per le verifiche di rito. Se venisse confermato lo sversamento non autorizzato di queste chiazze maleodoranti, si potrebbe procedere con una video-ispezione per capire se qualche privato si sia attaccato in modo illegittimo alla condotta di proprietà comunale.