“La Raggi intervenga subito per la strada Sasso – Manziana”

0
70

“Non possono rimanere inascoltati appelli come quello arrivato dai cittadini che transitano sulla strada provinciale Sasso – Manziana”.

Parole chiare da parte di Angelo Bernabei, coordinatore del Codacons del litorale, alla luce della pessima situazione del selciato della strada provinciale che collega il litorale al lago.

“Già in passato – prosegue Bernabei – i cittadini avevano segnalato come la strada provinciale stesse lentamente franando in alcuni punti, le crepe e gli smottamenti del selciato sono la triste conferma di una situazione pericolosa. Camion e mezzi pesanti transitano sulla provinciale Sasso – Manziana, andando a peggiorare la tenuta di un manto stradale già profondamente ferito. Vero che già da quattro anno la circolazione era proibita ai camion sulla Settevene Palo ma, come accade sovente in Italia, in molti se ne infischiavano. Ora il dissesto rischia di arrivare ad un punto di non ritorno, i cittadini segnalano che la situazione più preoccupante sarebbe all’altezza dell’aeroporto militare Savini. La gente ha paura, è legittimo ipotizzare che il selciato possa cedere da un momento all’altro. Chiediamo alla Città metropolitana di adottare immediati provvedimenti, il sindaco Raggi si ricordi anche dell’hinterland capitolino e non solo dei problemi del Campidoglio. Se franasse la Sasso – Manziana sarebbe un dramma”.