IL SEGNO DEL MESE: CAPRICORNO

0
144
capricorno

Oroscopo a cura di Pamela Stracci

Caratteristiche

Segno cardinale di Terra governato Saturno pianeta che per eccellenza simboleggia il tempo, la fatalità, la privazione, il dovere, la riflessione e la vecchiaia. Paziente ma ambizioso è un segno dello zodiaco particolarmente complesso capace di non concedersi pause né sconti e di sopportare le più strazianti fatiche per procedere al raggiungimento degli obiettivi prefissati e sfidando, se necessario, anche la sorte. Non di rado persegue i suoi ideali morali anche a costo di immolarsi a vittima sacrificale. Se gli viene affidato un ruolo o un compito lo prende molto seriamente. Ha un forte senso di giustizia ed è profondamente legato alle tradizioni e al retaggio familiare, sentimenti che onora in maniera costante e sincera. Ironico e sottile, ama la libertà incondizionata tanto da avere non poche difficoltà a legarsi, ad esprimersi in modo rilassato e spontaneo sia in amore che negli affetti e a rendersi dipendente da qualcuno: deve essere l’unico a tenere le redini! Tra i personaggi famosi nati sotto questo segno: Cicerone, Giovanna d’Arco, Keplero, Newton, Cézanne, Piero Angela e Giovanni Pascoli.

Mito e costellazione

Già nota ai sumeri che lo legavano al culto del dio creatore Enki, questo segno è rappresentato da una chimera metà capra e metà pesce ed era. Zeus il padre degli dei della Grecia, secondo una versione, una volta conquistato l’Olimpo, tramutò la capra Amaltea, che era stata la sua nutrice, in una costellazione per onorarla. Secondo un’altra versione il dio delle campagne Pan che per sfuggire alla furia di Tifone si gettò in acqua per trasformarsi in pesce, ma siccome in quel punto l’acqua era bassa la trasformazione avvenne solo nella parte inferiore del corpo. Nonostante ciò il satiro riuscì con un urlo ad avvertire Zeus dell’attacco imminente del gigante e il Dio, per il gesto, volle premiarlo ponendolo in cielo nella costellazione del Capricorno. La costellazione è la meno estesa dello zodiaco. Una delle stelle di questo raggruppamento, Alfa Capricorni, viene chiamata Algedi o Giedi che in arabo significa “il capretto” mentre la stella Delta viene chiamata Deneb Algedi ovvero la “coda del capretto”.

Oroscopo 2021

Siamo alla fine di dicembre, vediamo come si chiuderà questo anno Già dall’inizio di gennaio passato, avete sperimentato il culmine di una rivoluzione che avete voluto, cercato e sperato. Molti hanno cambiato lavoro o partner per raggiungere una libertà e una soddisfazione così appagante da mettere in secondo piano i sacrifici che sono stati necessari per arrivare a quel punto e preferire di ricominciare daccapo. Siete stati pazienti e vi siete rialzati. La fine dell’anno richiede una maggiore concentrazione. Chi spera nell’amore o vuole innamorarsi di nuovo, fino al 19 dicembre è favorito dalle stelle, ci sono buone possibilità di incontrare il partner della vita. Dopo questa data potrebbero tornare sulla vostra strada delle persone dal passato che vi hanno già deluso: la vostra indole potrebbe concedergli una ulteriore possibilità ma siete sicuri che la meritano? Ascoltate la vostra voce interiore, quella più pura e fanciulla, siate comprensivi ma date la giusta importanza a voi stessi e non mettetevi mai in secondo piano. Dopo il 19 dicembre è meglio evitare cambiamenti materiali drastici e prediligere solo mutamenti spirituali: dedicatevi alle vostre passioni. Attenzione alle persone che fanno finta di essere amici e invece non lo sono anzi fanno la doppia faccia.

Oroscopo letterario

Abbiamo parlato di ascoltare la voce interiore di essere comprensivi, per voi quindi una lettura del cuore “Il fanciullino” di Giovanni Pascoli.

Astrocucina

Dai gusti semplici, amano i piatti genuini a base di legumi, uova, frutta e verdura, che non devono mai mancare. Il mais, il cereale legato al segno, dà buoni apporti energetici