È Cerveteri la Città della Cultura della Regione Lazio 2020

0
525
Cerveteri

AL VIA I FESTEGGIAMENTI!

di Pamela Stracci

“È Cerveteri la Città della Cultura della Regione Lazio 2020”, così si legge direttamente dal sito regionale con il comunicato del 27 dicembre scorso. Un titolo conferito con Decreto del Presidente della Regione Lazio che ha visto la città etrusca come capofila per il progetto CivitArt presentato insieme ai Comuni di Santa Marinella, Tolfa e Allumiere.

Un territorio costantemente legato nella storia quello dei quattro comuni in questione: Cerveteri o meglio Caisra per gli Etruschi e Caere per i Romani, da un ininfluente centro agricolo, a partire dal VII secolo a.C. raggiunge un livello di importanza e uno sviluppo eccezionali dovuti sia allo sfruttamento delle risorse metallifere, come rame, ferro e piombo argentifero che venivano estratte proprio dai monti della Tolfa, sia grazie agli scambi marittimi che avvenivano mediante tre scali portuali tirrenici tra i quali proprio quello Pyrgi (Santa Severa) e quello di Punicum (Santa Marinella), porti aperti anche ai mercati stranieri.

Un altro titolo che si aggiunge quindi alla lunga storia di Cerveteri, una delle più stupefacenti città stato della dodecapoli etrusca, e che già nel 2004 aveva ottenuto insieme a Tarquinia, per il ricco patrimonio archeologico rappresentato dalle necropoli, il riconoscimento nel World Heritage List dell’UNESCO ovvero il riconoscimento e l’inserimento nella lista del Patrimonio Mondiale della Umanità. Una grandissima occasione oggi quella di aver ottenuto il titolo di Città della Cultura per la Regione Lazio 2020 per tutti i comuni coinvolti e sicuramente un vanto per tutto il territorio.

“Dopo un 2019 memorabile, il 2020 sarà l’anno in cui insieme ad altri tre comuni del Litorale, Cerveteri rappresenterà la cultura all’interno di tutto il territorio della Regione Lazio”, afferma in una nota il sindaco Alessio Pascucci e prosegue “Con l’occasione, ci tengo a ringraziare i colleghi Sindaci, Pietro Tidei, Luigi Landi, Antonio Pasquini, la nostra assessora alle politiche culturali Federica Battafarano per lo straordinario e encomiabili lavoro svolto, gli Assessori alla Cultura dei tre comuni e tutto il personale dipendente.

È stato svolto un grande, grandissimo lavoro, che ha visto la nostra Città insieme a queste altre tre realtà che tanto hanno investito nella cultura negli ultimi anni unire le forze per raggiungere questo straordinario obiettivo, questo grande sogno ora realtà di essere Città della Cultura del Lazio per l’anno 2020”.

”Sabato 15 febbraio 2020 alle ore 16 in p.zza Santa Maria a Cerveteri inizieranno i festeggiamenti con la cerimonia inaugurale. Da cittadini soddisfatti, non ci resta quindi che beneficiare dei frutti di questo premiato lavoro!