Cerveteri, in Piazza Santa Maria l’arte della Mandala Dance Company

0
173

Protagonista la danza nel venerdì di Piazza Santa Maria a Cerveteri. Il 9 Agosto alle ore 21.30 la Mandala Dance Company porta in scena “Crossover”, uno spettacolo con la regia e le coreografie di Paola Sorressa e che vedrà esibirsi sul palco Elisa Lauria, Daniel Pace, Arianna Limina, Paola Foresi ed Elisabetta Cipriani. L’ingresso allo spettacolo, inserito nel programma dell’Estate Caerite 2019, è gratuito.

“Dopo aver inaugurato come è nella tradizione la nostra stagione estiva con gli spettacoli di danza delle scuole del territorio, torna protagonista nell’offerta culturale di Cerveteri l’arte della danza – ha dichiarato Federica Battafarano, Assessora alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri – la Mandala Dance Company è una realtà di prestigio di tutto il nostro territorio, e ci onora che anche quest’anno ci sia una serata con protagonista la loro arte e la loro passione per un’arte così fortemente espressiva come la danza. Una serata di passi, di coreografie, di emozioni, nella suggestiva location di Piazza Santa Maria, ai piedi del Museo Nazionale Caerite a fare da cornice naturale a questo grande spettacolo di danza”.

La Mandala Dance Company, compagnia di produzione contemporanea, dal 2013 sostenuta dal Ministero dei Beni Culturali e Turismo (MIBACT), si propone come compagnia d’autore, abbracciando il linguaggio di Paola Sorressa. Danzatrice e coreografa, formatasi presso l’Accademia Nazionale di Danza di Roma, propone una personale poetica e un linguaggio in continua evoluzione basato su un lavoro di destrutturazione corporea unito al floor work, flying low e contact che approda ad un lavoro d’intesa fluido, dinamico e fisico. Dopo una lunga attività interpretativa che l’ha portata a calcare le scene di importanti Teatri in Italia e all’estero, oggi è Direttrice Artistica e coreografa di Mandala Dance Company residente a Ladispoli (Roma) presso lo Spazio Performativo Agorà e il Centro d’Arte e Cultura del Comune, a Roma presso il Teatro Greco (Ente di promozione E.C.O. Italia) e Opificio in movimento.