TUTTI A BORDO CON FRECCIAROSA

0
339
frecciarosa

Durante il mese di ottobre su ben 50 treni sarà possibile fare prevenzione durante la tratta di percorrenza.

Fischio di partenza per la dodicesima edizione di Frecciarosa, un progetto fortemente voluto da Gruppo Ferrovie dello Stato e Fondazione IncontraDonna, e con il patrocinio del Ministero della salute e la collaborazione di numerosi partner, tra cui AIOM, Sport e Salute e Farmindustria.

testimonial dell’evento

Durante la conferenza di presentazione di Frecciarosa, tenutasi oggi, venerdì 30 settembre presso l’Auditorium Villa Patrizi, sono intervenuti i vertici di FS con il Direttore Generale Luigi Corradi, il Ministero della Salute nella persona del Segretario Giovanni Leonardi, per Fondazione IncontraDonna la Presidente Adriana Bonifacino, per Sport e Salute il Presidente Vito Zoccoli e infine, per AIOM il Presidente Saverio Cinieri. Hanno preso parola anche le testimonial dell’evento, Tosca e Carolyn Smith, con delle riflessioni importanti sui corretti stili di vita e l’importanza della cultura e dell’attività fisica nella quotidianità. Infine la delegazione della squadra azzurra di nuoto sincronizzato ha lanciato un invito ai più giovani in favore della prevenzione.

Ad ottobre 2010 è nato questo progetto che oggi si sta ampliando sempre di più per promuovere salute, prevenzione, lavoro, cultura e sport nella battaglia contro il cancro. Alla base del progetto c’è l’idea di attrarre più persone possibili permettendo loro di sfruttare il tempo del viaggio in treno per pensare a loro stesse.

La mancanza di tempo è uno dei principali motivi per cui si trascura la prevenzione e uno stile corretto di vita, perciò nel mese della prevenzione Frecciarosa offre un servizio con i migliori oncologi italiani per promuovere la salute e la diagnosi precoce in treno e in stazione. Durante il mese di ottobre su ben 50 treni sarà così possibile fare prevenzione durante la tratta di percorrenza. Non solo sulle Frecce ma anche sugli Intercity e sui Regionali per arrivare a più viaggiatori possibile e senza disparità sociali ed economiche.

È possibile consultare il sito frecciarosa.it per leggere il vademecum del progetto e conoscere le date delle sessioni sportive nei Freccia Lounge nelle stazioni di Napoli, Cagliari, Cosenza e Roma dove sarà possibile partecipare ad un’ora di sport e danza, ma anche per chiedere informazioni e prenotare un teleconsulto.