Sfiorata la tragedia al Mc Donald’s di Ladispoli per colpa di un ubriacone

0
788
Le transenne posizionate dove c'era la vetrata distrutta

Ubriaco al volante arriva a tutta velocità nel parcheggio del Mc Donald di Ladispoli, sfonda una vetrata e rischia di travolgere decine di ragazzi. Come riporta questa mattina il Messaggero, edizione litorale, si è sfiorata la tragedia nel fast food della via Settevene Palo dove un ventenne, in stato di ebbrezza, al volante di una Fiat Panda a notte fonda si è andato a schiantare contro l’ingresso laterale del locale dove si trova anche un’area giochi per bambini. Tanta paura ma nessun ferito. Solo per un caso fortuito infatti il veicolo non ha investito i clienti seduti all’esterno del Mc Donald che sono stati sfiorati da decine di schegge di vetro. La scena è accaduta anche sotto gli occhi atterriti degli altri automobilisti in fila per il servizio di take away che hanno rischiato di essere tamponati dalla vettura, arrivata a tutto gas e fuori controllo. Il conducente della Panda è stato prima soccorso dal personale del fast food, poi è arrivata l’ambulanza della vicina postazione del 118. Sul luogo dello spettacolare incidente sono intervenuti anche i carabinieri di Ladispoli che hanno denunciato il giovane per guida in stato di ubriachezza e gli hanno ritirato la patente. Il ragazzo, in evidente stato di incoscienza, ha riportato leggere escoriazioni nell’incidente. L’auto è andata praticamente distrutta.

La zona esterna del fast food dove si è schiantato il veicolo

L’intera ala devastata è stata transennata, il giovane dovrà anche risarcire dei danni i titolari del fast food. A Ladispoli l’episodio ha destato scalpore, il locale della via Settevene Palo rappresenta uno dei pochi punti notturni di aggregazione giovanile, limitrofo peraltro al Centro di arte e cultura, frequentato dai ragazzi spesso fino a tarda sera.

(foto di Felicia Caggianelli)