FINE VITA, SE NE PARLA A FORMELLO

0
372
fine vita

Formello, venerdì 31 gennaio alle ore 18.45 Sala Grande di Palazzo Chigi CONFERENZA SUL TEMA DEL FINE VITA

Il tema del fine vita che affronteremo nella prossima Conferenza, è un argomento di cui si parla già da anni, ma che è diventato legge della Corte Costituzionale il 22 novembre 2019 dopo la morte assistita del DJ Fabo Cappato e sono subito sorti gli interrogativi: quando non è punibile chi agevola l’esecuzione la proposito di suicidio, quali problemi etici ne scaturiscono, in particolare ai fini della tutela di soggetti vulnerabili…? Per affrontare questo difficile argomento abbiamo chiamato 2 persone eccezionali ed esperte in materia: Il Professor Francesco D’Agostino e il Magistrato Alfredo Mantovano. Basta leggere i loro curricula senza altre presentazioni.

Francesco D’Agostino, nato a Roma nel 1946, Laureato in Giurisprudenza e honoris causa in Filosofia del diritto nell’Università di Tor Vergata, dove ha insegnato e ha insegnato inoltre allaLuiss, nella Pontificia Università Lateranense e in diverse Università straniere. E’ stato Presidente dal 2001 al 2019 dell’UGCI (Unione Giuristi Cattolici Italiani). Membro del Consiglio Scientifico dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana e dal 1990 del Comitato Nazionale per la Bioetica che ha presieduto per otto anni e di cui fa tuttora parte .Attualmente è membro della “Pontificia Accademia pro Vita ” e Presidente del Comitato Etico Centrale dellaIRCCSdel Lazio. Ha pubblicatonumerosi articoli su. Corriere della Sera, Repubblica,Il Sole 24 ore, il Foglio e l’Osservatore Romanoed è editorialista de l’AvvenireHa scritto Volumi di Filosofia del Diritto e di Bioetica, alcuni dei quali tradotti in francese, spagnolo e portoghese.

Alfredo Mantovano, nato a Lecce nel 1958. E’ consigliere della seconda sezione penale della Corte Suprema di Cassazione. E’ stato 3 volte Deputato e una volta Senatore, e per quasi nove anni ha svolto l’incarico di Sottosegretario al Ministero dell’Interno, con delega alla pubblica sicurezza, alla presidenza della Commissione sui programmi di protezione per collaboratori e testimoni di giustizia, al Commissarioantiracketeantiusura, al Commissario sulle vittime della mafia e al Commissario sulle persone scomparse. In Parlamento e al Governo ha preparato e seguito l’approvazione delle principali leggi contro il terrorismo internazionale, della riforma sull’immigrazione del 2002, e delle varie leggi che cadono sotto il nome di ”pacchetto di sicurezza “, contenenti norme sul contrasto alle mafie e sulla sicurezza urbana.Ha coordinato i lavori del Comitato per l’Islam italiano. Ha pubblicato da solo o con altri autori 15 volumi sui temi riguardanti giustizia, sicurezza e immigrazione. E’ socio fondatore dell’associazione ecclesiale Alleanza Cattolica, presidente della sezione italiana della Fondazione di diritto pontificio Aiuto alla Chiesa che soffre, vicepresidente del Centro studi Rosario Livatino e direttore responsabile della rivista semestrale online L-Jus, espressione dello stesso Centro studi. Giornalista pubblicista, collabora col quotidiano Il Foglio, col settimanale Tempi e con altre testate della carta stampata e online.

A tutto ciò non rimane che aggiungere che questo atteso e interessantissimo incontro avrà luogo alla Sala Grande di Palazzo Chigi a Formello, venerdì 31 gennaio alle ore 18.45. Moderatore l’Ambasciatore VINCENZO PRATI con la presenza del Sindaco di Formello GIAN FILIPPO SANTI.