CUCINA TIPICA ROMANA: I SUPPLÌ

0
531
supplì

Tipica ricetta romana che potete trovare in tutte le pizzerie fino all’ape car che porta on the road i classici della gastronomia capitolina.

L’offerta è semplice, dai supplì in arrivo ogni giorno dalla Capitale in vari gusti, pomodoro e mozzarella, amatriciana e cacio e pepe; ai panini farciti con porchetta, mortazza viterbese, coppa romana o lonza di suino, oltre alle classiche chips insaporite con il tipico cacio e pepe.

Oggi vedremo come preparare in casa i classici supplì.

Preparare la passata di pomodoro e regolarlo di sale. Cuocere il riso, possibilmente al dente, e unirlo alla passata. Regolare di sale. Versare il riso cotto in una ciotola e farlo raffreddare. Sbattere le uova, tagliare la mozzarella a dadini lasciando scolare l’acqua in eccesso. Prendere un po’ di riso in una mano mettendo al centro un po’ di mozzarella. Coprire con altro riso e chiudere cercando di dare al tutto una forma ovale. Passare il supplì nell’uovo e poi nel pangrattato. Scaldare bene l’olio e immergere i supplì lasciandoli fino a raggiungere il loro tipico colore dorato. Scolarli e metterli in una carta assorbente per far asciugare l’olio di cottura.

INGREDIENTI PER 6 PERSONE
200 g di riso
150 g di passata di pomodoro
sale q.b
1 mozzarella

PER LA FRITTURA
olio di semi di girasole
pangrattato
2 uova