Borgo San Martino è l’ultima chiamata

0
128
E’ un Borgo San Martino che negli ultimi novanta minuti della regular season cerca la vittoria per sperare di evitare i play out.

Troppi intrecci  dovrebbero collimare con le aspettative dei gialloneri, chiamati a battere l’Aureliana in casa e a sperare che il Real Testaccio perda sul campo del Maccarese, già promosso matematicamente.  Speranze  e pensieri per non andare a giocarsi la permanenza in Prima categoria, altrimenti il torneo si prolungherebbe di una settimana con i play out.  Al Galli domenica alle 11 occorre, prima di tutto, vincere anche  per conquistare la migliori posizione con la quale disputare lo spareggio, ossia in casa e con due risultati a favore. ” Certo, non dobbiamo farei conti , ma pensare  a noi stessi – afferma il presidente Andrea Lupi –  siamo arrivati a un punto del campionato in cui dobbiamo rimanere sereni e motivati al massimo. Con la giusta concentrazione dobbiamo fare il nostro dovere, vincere domenica in attesa degli altri responsi. Se la fortuna ci assisterà va bene , altrimenti affronteremo gli spareggi armati di cuore, volontà e spirito di sacrificio. E sono convinto che domenica o l’altra ci salveremo”.