Musica dal mondo il 1° e il 2 giugno con “Atmosfere nel Palazzo e nei Giardini” ad Anguillara

0
38
mondo

Prosegue con “Aeternitas” e “Didjin, beat, didgeridoo and electronic” il viaggio musicale proposto dalla seconda edizione diretta da Mauro Di Domenico e cofinanziata dalla Regione Lazio

Musica dal mondo attraverso strumenti di derivazione etnica al centro dei due prossimi concerti del cartellone della seconda edizione Atmosfere nel Palazzo e nei Giardini in corso fino al 14 luglio ad Anguillara con dodici concerti. 

Per gli appuntamenti alle logge del Palazzo Baronale Orsini entrano in scena sonorità di culture musicali diverse.

Il 1° giugno alle 18, con replica alle 19, è la volta del concerto “Aeternitas” con Giuseppe Dal Bianco e Giuseppe Laudanna. La musica di Dal Bianco nasce da strumenti a fiato tradizionali provenienti da ogni parte del mondo, costruiti con i materiali che offre la natura: legno, canna, bambù, terre, zucche e corni di animali. Con questi strumenti prende corpo una performance sonora, per l’accompagnamento al pianoforte di Giuseppe Laudanna, che annunciano un percorso musicale ispirato a diverse latitudini. 

Ancora uno strumento unico come il didjeridoo sarà al centro del concerto in programma il 2 giugno alle 18, con replica alle 19, al Palazzo baronale.

Christian Muela, musicista e ricercatore del suono che utilizza strumenti primitivi in linguaggi musicali contemporanei si esibirà nel concerto “Didjin, beat, didgeridoo and electronic”. 

“Ho ricevuto nel 2004 – racconta Muela – il primo didgeridoo di bambù, una delle tante varianti del più antico strumento musicale tradizionale degli Aborigeni. I miei riferimenti musicali di allora erano Miles Davis, Jimi Hendrix e Demetrio Stratos, oggi si espandono in molte direzioni, ben oltre la musica mainstream, attraverso varie suggestioni musicali derivate da musicisti come Ondrej Smeykal, Will Guthrie, Sainkho Namtchylak”.

I due concerti proseguono nella direzione della scoperta di  diverse culture musicali avviata dal primo appuntamento della manifestazione con il Gafarov Ensemble che ha appassionato con sonorità davvero uniche e strumenti unici di derivazione etnica il pubblico intervenuto.

“Atmosfere nel Palazzo e nei Giardini”, seconda edizione, con la direzione del chitarrista, compositore e arrangiatore Mauro Di Domenico è organizzata dalla Città di Anguillara Sabazia con il cofinanziamento di Regione Lazio a valere dell’Avviso Pubblico per il sostegno a progetti di valorizzazione del patrimonio culturale attraverso lo spettacolo dal vivo e la collaborazione di Aisfor, Dmo Beltur e Pro Loco Anguillara.