Aria irrespirabile di notte a Ladispoli per i roghi tossici

0
930
roghi

A Ladispoli esplode nuovamente il problema dei roghi tossici appiccati a notte fonda nella zone di periferia e rurali. Anche ieri notte gli abitanti di alcuni quartieri hanno dovuto dormire con le finestre chiuse a causa dei miasmi provocati dall’incendio di plastica ed altre sostanze pericolose in discariche abusive della zona. Indaga la polizia locale che già lo scorso anno scoprì alcune discariche in aree decentrate ed isolate del territorio.