OMICIDIO SACCHI: É IL TURNO DI ANASTASIA

0
386
Sacchi

Grosso: “Non volevo uccidere”. Sequestrato il cellulare della fidanzata di Sacchi. Cocaina nell’auto di Pirino.

Lo dichiara Valerio del Grosso: “Non volevo uccidere, prima volta con un’arma in mano”. L’indagato si è avvalso della facoltà di non rispondere, nell’ambito del nuovo interrogatorio di garanzia, così come Paolo Pirino, anche lui arrestato nella prima tranche dell’indagine. Il pregiudicato arrestato per concorso nell’omicidio a Roma del personal trainer Luca Sacchi. Nella sua auto cocaina. Il ritrovamento è avvenuto nel corso di accertamenti disposti dalla Procura. La droga, divisa in bustine, era nascosta nel passaruota anteriore destro dell’auto. Continuano le indagini per ricostruire la dinamica dell’omicidio di Sacchi, sequestrato il cellulare di Anastasia, per controllarei contatti che la ragazza ha avuto nelle ultime settimane, anche via chat e, di risalire alla persona che ha fornito a lei e a Giovanni Princi, 70 mila euro serviti all’acquisto di 15 chili di droga. Oggi nuovo interrogatorio per lei.