Ladispoli, gatti delle colonie trovati senza vita: «Non dategli da mangiare».

0
329
Cinemarmocchi

Le istituzioni e gli enti preposti invitano i cittadini a non sfamare i mici delle colonie feline: «Ci pensano le associazioni».

Tre mici morti a Ladispoli, c’è un’indagine in corso per capire se siano stati avvelenati all’interno della colonia felina di via delle Folaghe. Per questo a Ladispoli è lo stesso Comune ad aver lanciato l’allarme giorni fa: «Siamo in attesa del referto del medico veterinario e della bonifica dell’area, che avverrà già in queste ore, prestate la massima attenzione», è la nota ufficiale. Un appello mirato a ribadire anche come siano esclusivamente le varie associazioni animaliste a svolgere un servizio importante sulla prevenzione e la custodia dei gatti randagi. Nelle scorse settimane il Comune aveva anche collocato dei cartelli per indicare la loro presenza. Nell’ultimo periodo a quanto pare troppe persone si avvicinano dando da mangiare ai gatti: ciò costituisce un grande rischio. Lo spiega la referente dello sportello Animali Ladispoli. «Uno scenario che purtroppo si propone spesso nel quartiere Caere Vetus – racconta Caterina Carlomagno – e in via Duca degli Abruzzi dove degli incivili gettano generi alimentari sui marciapiedi senza alcuna motivazione. Oltre a sporcare mettono in serio pericolo la vita dei gatti. Ricordiamo a chi non lo sapesse che le colonie sono regolarmente gestite, nessun micio ha bisogno di ulteriore cibo».