IL GIOVANE PUGILE PATRIZIO SANTINI SI IMPONE A TIRANA

0
163
Patrizio Santini

ALL’ALBANIA STADIUM VINCE E SOGNA IN GRANDE

Patrizio Santini non vuole smettere di inseguire i suoi sogni. Di strada ne ha fatta dal marzo del 2021, quando si impose sul bulgaro Krasimir Vasilev nella palestra “Black Sheep” di Ladispoli nel suo esordio tra i professionisti. A seguire altre sfide importanti condite da successi.

Per “The Prince” (questo il suo soprannome) è arrivato anche il debutto in campo internazionale. Il volo in Albania nello stadio dove la Roma ha vinto la Conference League contro il Feyenoord. Banco di prova importante per il 21enne che ha combattuto sul ring a Tirana contro Daniel Ibarguen. E il principe è tornato vincitore. I due si sono affrontati nella sera in cui Florian Marku e Miguel Parra, all’Air Albania Stadium, si sono giocati la Wbc, quindi con il pubblico delle grandi occasioni.

Santini in meno di due anni ha bruciato le tappe, si è mostrato all’altezza di questa prima avventura in campo europeo nella boxe che conta. L’ultima sfida del ladispolano Santini un mese fa a Manziana dove ha battuto il suo avversario al terzo round per ko tecnico. Non c’è stata storia. La scorsa primavera a Civitavecchia aveva avuto la meglio al termine dei sei round superando il più ostico colombiano Joshua Ocampo al palazzetto dello sport e salendo al 16° posto nel ranking italiano dei super leggeri.

«Dopo una settimana di riposo dal mio ultimo match ho ripreso intensamente ad allenarmi nella mia palestra The Black Sheep – ha detto – col maestro Mario Massai e tutto il mio team stiamo già pensando al prossimo incontro che si terrà per fine novembre, data e luogo ancora da decidere».