Giuseppe Zito: “Il nostro grande impegno per la rete viaria di Cerveteri”

0
1839

Riceviamo e pubblichiamo dal vice sindaco di Cerveteri, Giuseppe Zito. In questi ultimi mesi le strade di Cerveteri i cittadini hanno visto le strade di Cerveteri riempirsi di cantieri non solo per effetto diretto del maxi-progetto di manutenzione straordinaria da 1,4 milioni di euro ma anche per la capacità che abbiamo avuto di coinvolgere le principali società di servizi. Il maxi progetto, finanziato e redatto gratuitamente dall’ufficio tecnico comunale nel 2014, è stato inviato a tutte le società di servizi alle quali abbiamo chiesto di poter pianificare insieme gli investimenti per l’ammodernamento dei loro impianti. ACEA e TIM hanno risposto prontamente. E con loro abbiamo pianificato la sostituzione delle condutture obsolete, con particolare riguardo alle strade oggetto dell’appalto ma non solo. Ad esempio con TIM siamo riusciti ad anticipare la posa della fibra ottica in tutto il territorio. Ciò ci ha permesso di poter coinvolgere le società di servizi anche in nuove manutenzioni stradali, in modo da integrare gli interventi previsti nel maxi-progetto. Questo è anche il motivo per cui su alcune strade i cittadini hanno visto l’esecuzione dei lavori in due tempi. Vorrei ringraziare in maniera particolare l’Ufficio Tecnico Comunale che, nonostante la fortissima carenza di organico, ha dato la propria disponibilità a eseguire internamente sia la progettazione che la Direzione Lavori consentendo al Comune un risparmio di oltre 100.000 euro che potranno essere investite in ulteriori interventi per le nostre strade. Durante questa fase molti cittadini ci hanno segnalato altre strade del territorio che necessitano di interventi e che per lo più sono già noti agli uffici tecnici. Nel progetto in esecuzione abbiamo ritenuto di dare priorità alla viabilità principale mettendo così in sicurezza le strade maggiormente percorse dai nostri cittadini e garantendo ai turisti la possibilità di raggiungere agevolmente i punti di maggiore interesse cittadino. Siamo usciti quindi dalla logica di rifare sempre le solite strade, magari quelle degli elettori di riferimento di un certo ceto politico, quelle che magari raggiungevano quattro abitazioni. Con i fondi stanziati siamo riusciti ad intervenire su 91.000 mq di strade e con l’utilizzo del ribasso d’asta riusciremo a dare altre importanti risposte. Abbiamo inoltre finanziato ulteriori interventi di manutenzione straordinaria per 1,5 milioni di Euro tra il 2018 e il 2019. Ma deve essere chiaro che non si può intervenire ovunque. Il Comune di Cerveteri conta circa 500 chilometri di strade di sua proprietà. L’Amministrazione Comunale può spendere per le opere pubbliche mediamente 1,5 milioni di euro l’anno. Ipotizziamo che tutta la nostra capacità di spesa la dedicassimo alla viabilità quindi senza fare gli interventi sulle scuole, su spazi aggregativi, su centri culturali, tra 25 anni avremo completato il rifacimento di tutte le strade. E cosa succederebbe? Che dovremmo ricominciare di nuovo il giro.

Vice sindaco di Cerveteri, Giuseppe Zito