Cerveteri, trasporto scolastico: il Tribunale respinge l’ultimo ricorso della Galatour

0
671
Giunge definitivamente la parola fine la vicenda giudiziaria legata all’appalto del servizio di trasporto scolastico che è stato affidato tramite bando pubblico alla Ditta Turismo Fratarcangeli Cocco.  

Nella Camera di Consiglio del 5 aprile scorso il Tribunale ha infatti dichiarato il ricorso presentato dalla GALATOUR S.r.l., che chiedeva la revoca della Sentenza del Consiglio di Stato n.3647/2017 del 31 maggio scorso, che già confermava il corretto operato della Commissione di Gara del Comune di Cerveteri.  
Il Tribunale ha inoltre condannato la GALATOUR S.r.l., detentrice dell’appalto prima dell’arrivo della Ditta Turismo Fratarcangeli Cocco, al pagamento delle spese di giudizio che ammontano a € 3.000,00 oltre agli accessori di legge.  
 “Nel mio primo mandato, appena insediatomi, il servizio di trasporto scolastico costava circa 2 milioni di euro. L’azienda che gestiva il servizio attraverso un sistema societario fatto di scatole cinesi aveva aperto un contenzioso lamentando che le somme percepite non gli consentivano di garantire il servizio. Dopo un’attenta indagine di mercato abbiamo deciso di reinternalizzare il servizio per poi affidarlo sul mercato. Questa scelta ha consenti un doppio risultato – ha dichiarato il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci –  siamo riusciti ad offrire alla cittadinanza un servizio migliore, più efficiente e un risparmio di oltre 700.000 Euro. Dopo la sentenza del Consiglio di Stato dello scorso anno, che già dava ragione al Comune di Cerveteri, credevamo fosse giunta la parola fine su questa vicenda. La decisione di pochi giorni fa da parte del Tribunale che rigetta dunque anche l’ultimo ricorso da parte della GALATOUR S.r.l. e certifica il buon operato dei nostri funzionari e la totale correttezza dell’azione intrapresa dalla nostra Amministrazione”.