“Si chiedano i tabulati dei pagamenti a Poste Italiane”

0
822

Il Movimento 5 Stelle lancia una proposta per risolvere
il problema dell’evasione della mensa scolastica

Prosegue a Ladispoli l’andirivieni di genitori inferociti che chiedono spiegazioni in comune dopo aver ricevuto le lettere di accertamento relative alla mensa scolastica per la regolarizzazione dei pagamenti degli anni passati. Una faccenda che non poteva non innescare anche reazioni politiche, tra le quali quella del Movimento 5 Stelle di Ladispoli che ha lanciato una proposta all’amministrazione per superare un disagio che diventa crescente di giorno in giorno; ovvero inoltrare la richiesta a Poste Italiane di fornire i tabulati di pagamento relativi agli anni evasi. Nel contempo, il comune dovrebbe avviare la predisposizione di un apposito progetto di produttività per il personale dipendente con l’obiettivo della verifica dei tabulati postali di pagamento con gli elenchi in possesso del municipio di Ladispoli. Successivamente si potrebbe avviare l’attivazione di un sistema di recupero crediti finalizzato solo ai cittadini che effettivamente non hanno versato le quote in questione. “Siamo dell’idea – dice il coordinatore Antonio Pizzuti Piccoli – che una maggiore attenzione, potrebbe tutelare coloro che negli anni hanno ottemperato ai pagamenti coniugata con una adeguata risorsa di personale, è in grado di risolvere il disagio creato e rendere più digeribile la nostra mensa”.