Roma si prepara ad accogliere i profughi ucraini

0
1125
bando donna

Il piano della Prefettura. L’ospedale Bambino Gesù pronto a curare i bambini malati oncologici. 

Roma si mobilita ad accogliere i profughi ucraini, in Prefettura la riunione straordinaria del consiglio territoriale per l’immigrazione, l’organo preposto alla gestione della presenza di stranieri sul territorio romano, è iniziata nel pomeriggio di ieri, 28 febbraio. Al tavolo la rete delle realtà del terzo settore da sempre impegnate nell’accoglienza. Con loro il prefetto sta facendo il punto sulla capacità ricettiva della Capitale, la conta degli alloggi disponibili. Una decisione presa dopo il precipitare degli eventi in Ucraina. Pronto anche il sistema sanitario regionale, in una nota l’assessore D’Amato si dice pronto ad ospitare pazienti provenienti dall’Ucraina, offerta avanzata anche  dall’Ospedale Bambino Gesù per permettere ai bambini malati oncologici di proseguire le cure.
Solo un mese fa azioni umanitarie non sarebbero state possibili con gli ospedali al collasso, giusto in tempo per essere solidali con un popolo in difficoltà, il Coronavirus sembra prendersi una pausa.
L’Italia è vicina all’Ucraina con la raccolta fondi “Emergenza ucraina” promossa unitariamente da Croce Rossa, Unhcr e Unicef: un solo numero solidale 45525