QUANDO LE DONNE CORRONO COI LUPI, VINCONO…

0
521
donne

…E NON STANNO UN PASSO INDIETRO, MA TRE AVANTI.

La donna sana assomiglia molto al lupo: robusta, piena di energia, di grande forza vitale, capace di dare la vita, pronta a difendere il territorio, inventiva, letale, errante. Eppure la separazione dalla natura selvaggiafa sì che la personalità della donna diventi povera, sottile pallida, spettrale (Clarissa Pikola Estés, Donne che corrono coi lupi, Il mito della Donna Selvaggia)

Si sono distinte nel campo della scienza, della letteratura, dell’arte e della politica, dove hanno lasciato e, ancora lasceranno, un segno indelebile: le Italiane che sfidando le convenzioni, lavorando sodo e raggiungendo traguardi, hanno contribuito a rendere grande l’immagine del Bel Paese. Sono donne che non stanno un passo indietro ma corrono coi lupi, ossia dispiegano tutte le loro innate potenzialità senza paura. Sono tantissime, un esercito. Ne citiamo solo qualche esempio.

donne
Paola Cortellesi

PAOLA CORTELLESI, L’ATTRICE DAI MILLE TALENTI, REGINA DELL’ANNO 2019

L’Uma Thurman di Valle Aurelia, definita affettuosamente da Valerio Mastandrea, suo partner nel film Figli uscito a gennaio 2020, la camaleontica Paola, tra cinema, teatro, Tv e radio non ha rivali, vincitrice del Super Ciak d’Oro come personaggio dell’anno 2019, per la sua capacità di raccontare attraverso l’ironia l’Italia di oggi. Eccezionale nel monologo proposto ai David di Donatello 2018 sulla lingua italiana: “Tutte le parole, se declinate al femminile, cambiano significato, diventano un luogo comune…”

donne
La spadista Rossella Fiamingo

LE AZZURRE TRIONFANO IN TUTTI GLI SPORT E CI FANNO EMOZIONARE

Le atlete che ci hanno fatto emozionare, dalle piste dello sci a quelle dell’atletica, dalle corsie del nuoto ai parquet di basket e volley, alle piste del ciclismo, al tatami, alle padane della spadista Rossella Fiamingo, fino ai campi da calcio: Cristiana Ghirelli e del rugby con Manuela Furlan. Le tre azzurre Elena Curtoni, Marta Bassino e Federica Brignone, nella discesa di Bansko hanno scritto una pagina indelebile della storia dello sci italiano, siglando una straordinaria tripletta nella Coppa del Mondo di Sci. Mentre la stessa Federica Brignone alcuni giorni fa si è aggiudicata la coppa del Mondo di combinata.

donne
Federica Pellegrini

FEDERICA PELLEGRINI, UNA CARRIERA FUORI DAL NORMALE

La migliore atleta italiana di sempre. Continua a stupire la nuotatrice italiana che l’estate scorsa ha conquistato il quarto oro mondiale nei 200 m. La sua prima medaglia era arrivata alle Olimpiadi di Atene nel 2004 con un argento e da allora le medaglie sono 51. Con l’impresa di Gwangju nel luglio scorso ha conquistato il pass per Tokyo, dove gareggerà la sua quinta Olimpiade, coronando una carriera fuori dal normale.

donne
Team di Ricercatrici

IL TEAM DELLO SPALLANZANI CHE HA ISOLATO IL CORONAVIRUS

Donne coraggiose e tenaci per cui l’Italia vanta un primato nella ricerca scientifica: Maria Rosaria Capobianchi, coordinatrice del team del laboratorio di virologia dello Spallanzani, colei che ha isolato l’agente infettivo, Coronavirus. Insieme a Concetta Castilletti, soprannominata “mani d’oro” per la sua capacità di sfruguliare i microbi, responsabile del laboratorio virus emergenti, e Francesca Colavita, la ricercatrice presente nel laboratorio a notte della scoperta, assunta dall’Istituto per aver contribuito ad isolare il virus.

donne
Una scena de L’Amica Geniale

LA “GENIALE” ELENA FERRANTE, LA SCRITTRICE MISTERIOSA 

Considerata una delle più importanti scrittrici italiane contemporanee, inserita dal “Time” tra le 100 persone più influenti al mondo del 2016 e dalla misteriosa identità, Elena Ferrante è l’autrice de L’Amica Geniale, la saga che racconta la lunga amicizia tra due donne in quattro volumi, divenuti un grande successo anche grazie all’omonima serie Tv. “La vita bugiarda degli adulti” il suo ultimo contributo letterario. Incisiva anche se all’ombra, i suoi libri sono “organismi autosufficienti”, a cui la presenza dell’autrice non potrebbe aggiungere nulla di decisivo.

donne
Giorgia Meloni

GIORGIA MELONI, TRA I 20 PERSONAGGI PIU’ INFLUENTI DEL 2020

Unica donna italiana leader di partito, inserita dal The Times tra i venti personaggi che influenzeranno il mondo nel 2020, può vantare un consenso crescente tra gli elettori, raddoppiati dalle ultime elezioni europee. La ricetta del suo successo si basa su doti proprie dello spirito femminile: coraggio fuori del comune, coerenza fortificata dalla concretezza della proposta politica alimentata dal senso di lealtà. “Sono Giorgia, sono una madre, sono cristiana” è il remix di un suo discorso tenuto durante una manifestazione, diventato una hit virale con 6 milioni di ascoltatori.

donne
Elly Schilein

ELLY SCHLEIN, LA NUOVA STELLA DELLA SINISTRA ITALIANA

Ha preso più voti dei big con la sua lista Emilia coraggiosa. Con le sue 22 mila preferenze è la più votata in Emilia Romagna. L’ex eurodeputata rappresenta oggi la “coscienza” del Partito democratico. Il suo merito, oltre il coraggio, la competenza e la perseveranza, è l’aver riportato la sinistra tra le gente. Nonostante la giovane età (classe 1985), vanta una lunga militanza politica nella sinistra italiana.

SARA CUNIAL, “LA VOCE FUORI DAL CORO”: LA MIGLIORE PER COERENZA

Non scende a compromessi, non ha paura dei Poteri forti, che siano multinazionali del farmaco o delle telecomunicazioni, sempre dalla parte della salute dell’ambiente, è sicuramente una delle migliori parlamentari della storia della Seconda Repubblica quanto a coerenza. E’ stata espulsa dal Movimento 5 Stelle, dopo un memorabile discorso in Parlamento sulle agromafie in Puglia come nella sua terra trevigiana. Prima firmataria di una mozione per una moratoria del 5g, è stata l’unica, insieme a Vittorio Sgarbi, a non votare il DL Coronavirus, dichiarando che con il pretesto dell’epidemia, si “dà il via libera anche nel nostro Paese alla militarizzazione di ampie aree, alla reclusione forzata di persone sane e alla soppressione dei diritti costituzionali”.

Miriam Alborghetti e Barbara Pignataro