Ladispoli, saltano gli sponsor: la campionessa Nicole Cicillini resta ai box

0
1103

Neanche le istituzioni sono riuscite a metterci una pezza. Il talento indiscusso del motociclismo si dovrà accontentare di seguire i risultati su internet.

Niente campionato per Nicole Cicillini. Proprio all’ultima curva la notizia che nessuno si aspettava in vista del traguardo: “Niente sponsor per le gare”. “Covid maledetto”, avrà pensato la campionessa di motociclismo di Ladispoli, fatto sta che in questo sport sono fondamentali i finanziamenti per assestare la moto, le trasferte e iscriversi alle gare. Oltre 20mila euro sarebbero dovuti servire per 3 tappe del campionato  R3 Cup 2020.

Nicole Cicillini, 21enne, se ne starà a casa. La sua Yamaha 300 parcheggiata in garage col motore spento. Un’autentica beffa per la campionessa che si era anche preparata al meglio durante il lockdown, allenandosi intensamente tutti i giorni con la playstation. Una sconfitta comunque per lo sport a Ladispoli. Neanche il Comune è riuscito a salvare il salvabile. “Ci abbiamo provato a dialogare con loro ma forse è troppo tardi, – prosegue sconfortata la motociclista – in questi giorni qualche privato si è anche impegnato a darci una mano ma mancano poche ore per la prima gara e non ci sono neanche tutti i pezzi della moto. E’ impossibile. Peccato, continuerò ad allenarmi”. Tutta Ladispoli era pronta a fare il tifo per Cicillini con l’11 stampato sul casco, il suo numero preferito. Lei che si era anche guadagnata il prestigioso riconoscimento “Baracca Coverciano” come atleta dell’anno 2019.