Il bugiardino di un tampone

0
283
bugiardino tampone

I dubbi di una mamma.

Precisamente l’Xpert Xpress SARS-CoV-2: “In caso di malessere, contattate un Centro Antiveleni”.
“Cosa stiamo permettendo di infilare nella nostra bocca e nel nostro naso e in quelli dei nostri figli?”
Urge che le persone diventino sempre più parte attiva nel ricercare le informazioni utili alla loro salute, a maggior ragione, se sono necessarie al fine di rilasciare un vero consenso informato.
“Così come un medico ha il diritto, ma anche il dovere di valutare e decidere per il bene di ogni singolo paziente. Non può essere obbligato a prendere una decisione perché costretto da un protocollo nazionale. Se ci sono dei rischi ( dai bugiardini sembra di si) perché in alcuni casi, il medico non attesta che il rischio è troppo elevato rispetto al beneficio anziché seguire dei protocolli?”
Un esempio è l’uso indiscriminato dei test per il rientro in classe dei bambini dopo pochi giorni di assenza.
Test-libera tutti: è sempre una questione di scarico di responsabilità in questo Paese”.