CAOS RIFIUTI: L’AMA SE LA CAVA CON 6MILA EURO DI SANZIONE

0
183
inceneritore

Roma: due dirigenti denunciati dal NOE per accertati disservizi e una sanzione di oltre 6mila euro.

Massimo Bagatti e Massimo Ranieri, entrembi dirigenti di AMA, erano prima stati denunciati dai Carabinieri del Noe e poi indagati per quello che, burocraticamente parlando, è un reato previsto dal Testo Unico Ambientale. Tra le motivazioni ai due contestate, emerge quella “inadeguata attività di raccolta ed avvio a recupero/smaltimento” dell’immondizia lì conferita dai cittadini, che viola le condizioni poste dal “Contratto di Servizio tra Roma Capitale e Ama Spa” per gli anni 2019/2021.

Nel giugno scorso, debordando dagli straripanti cassonetti o accatastata alla bell’e meglio sul ciglio delle strade, l’immondizia aveva finito per invadere le strade romane. L’azienda capitolina se l’è cavata pagando una sanzione di 6.500 euro.