Volley Ladispoli vince anche a Grottaferrata

0
95

Volley Ladispoli – Campionato Nazionale Serie B2 Femminile – Continua la serie positiva della Massimi Eco Soluzioni Ladispoli che supera in trasferta anche un combattivo Modo Volley Grottaferrata: 1-3 ( 22-25; 25-19; 20-25; 23-25).

Non è stato facile questa volta uscire vittoriosi dall’accogliente Palasport di Grottaferrata. Ad attendere la Massimi Eco Soluzioni Ladispoli infatti c’era una squadra esperta ed agguerrita, rinforzata a Gennaio con un innesto di spessore e quindi con l’obiettivo di migliorare l’attuale classifica.  Il Ladispoli, sceso in campo con la palleggiatrice Ceresi, le bande Vidotto e Forastieri, i centrali La Ragione e Casella, l’opposto Grossi ed il libero Esposito, si è portata subito in vantaggio sfruttato la sua incisività al servizio e qualche iniziale incertezza in ricezione delle padrone di casa, (10-15) e (15-20) i primi parziali, per poi andare a chiudere senza troppi patemi con il parziale (22-25) a proprio favore. Molto più equilibrato, invece, il secondo set fino al (15-14); poi complice una leggera flessione del Ladispoli ed una maggiore incisività degli attacchi di Riparbelli, Rossi e soprattutto Corvese permettevano al Modo Volley di pareggiare il conto dei set. Dal terzo set si alzava ancor di più il tono della gara; le due palleggiatrici Ceresi da una parte e Oggioni dall’altra avevano un bel da fare nel tentativo di smarcare li propri attaccanti che venivano comunque tutti chiamati in causa. Efficace il gioco in fast da entrambe le parti, come pure incisive risultavano oltreché le bande anche i rispettivi opposti Grossi per il Ladispoli e Rossi per il Modo Volley.

La Massimi Eco Soluzioni Ladispoli dopo essersi aggiudicato il terzo set (20-25) ha faticato non poco per avere poi la meglio nel quarto. Qualche errore di troppo del Ladispoli in avvio di set e subito il parziale (8-4) poteva diventare compromettente. Il time out chiesto dal tecnico Grechi riusciva a suscitare una prima reazione e Grossi con due sue bordate prima posizionava il punteggio sull’11 pari e poi portava la sua squadra in vantaggio (11-12). Le padrone di casa però erano sempre lì, pronte a recuperare, fino al 18 e 19 pari. Ci sono voluti ancora un attaccone della Grossi e due ace al servizio della Vidotto per rompere il momentaneo equilibrio (19-22), ma quando si è arrivati sul (23-24) c’era ancora tanta adrenalina in campo della serie “Tutto può succedere”. Finalmente arrivava il punto decisivo ad opera di una scaltra Ceresi che metteva scompiglio nella difesa avversaria con un tocco morbido della seconda palla.

Soddisfatto a fine gara il tecnico Pietro Grechi che a caldo ha dichiara : “Come mi aspettavo la gara si è rivelata impegnativa. Nonostante questo le ragazze sono state brave a non perdere concentrazione e lucidità nei momenti decisivi. Faccio i complimenti a tutte le ragazze e in particolare alla capitana Valentina Vidotto. Con questo risultato consolidiamo il terzo posto e siamo consapevoli del fatto che ogni squadra darà il massimo negli scontri con noi. Motivo in più per non perdere grinta e determinazione verso il nostro obiettivo finale”.  Questa la classifica :Coged Teatina Chieti punti 51,  Virtus Orsogna Chieti 49, Massimi Eco Soluzioni Ladispoli  47; S.Paolo Cagliari 36; Volleyrò  32; Modo Volley Grottaferrata 27; Faroplast School V.Pg23; Virtus Roma e Sorbi Gioielli PG 22; Talete Rm 19; Andrea Doria Tivoli 18; Roma7 15; Volley Group Roma 11; Volley Alfieri Cagliari 6. La prossima gara sarà in casa al PalaPanzani, ore 16.30. Di fronti si ritroveranno : Massimi Eco Soluzioni Ladispoli – Virtus Roma.