“Il Treviso Calcio può ancora raggiungere la salvezza e presto ci saranno decisive novità societarie”

0
519

Il responsabile del settore tecnico, Alessio Sundas, annuncia che l’obiettivo prioritario devono essere gli spareggi con le altre squadre pericolanti e rilancia l’appello ai tifosi

“C’è un obiettivo vitale che dobbiamo raggiungere tutti insieme per condurre il Treviso Calcio alla salvezza. Sono gli spareggi con le altre pericolanti, i play out rappresentano il traguardo che non possiamo fallire”.

A suonare ancora una volta la carica, chiamando la tifoseria biancoceleste a raccolta,  è Alessio Sundas, direttore della Sport Man e responsabile unico del settore tecnico del Treviso Calcio che chiede compattezza a tutto l’ambiente in vista delle ultime sette giornate di Campionato di Eccellenza.

“Sappiamo che i tifosi del Treviso Calcio sono sfiduciati ed amareggiati per questa serie di pesanti sconfitte  – prosegue Sundas – ma desideriamo ricordare che la Sport Man ed i dirigenti che stanno per subentrare alla guida del club hanno raccolto questa società ad un passo dalla morte. C’era il fallimento dietro l’angolo e la cancellazione di un patrimonio calcistico con 108 anni di storia. E’ ovvio che abbiamo dovuto tamponare la situazione, ma mandando la squadra in campo si è evitato di dover ripartire dalla Terza Categoria. Nei prossimi giorni ci saranno finalmente novità decisive per il passaggio della società ad imprenditori locali che hanno deciso di investire nel Treviso Calcio per riportarlo nel calcio che conta. Chiediamo fiducia per centrare questo importante obiettivo. Mancano sette partite al termine del campionato di Eccellenza, saranno battaglie da affrontare con il coltello tra i denti. Battaglie che possiamo vincere solo se avremo al nostro fianco la tifoseria biancoceleste. Ad iniziare dalla delicata trasferta di domenica sul campo del Saonara Villatora. I play out sono un obiettivo non impossibile”.

 www.sportman.info

www.procuratorisportivi.eu