Treni estivi cancellati, il Codacons annuncia battaglia

0
205

Esplode la polemica sul litorale per la cancellazione estiva di alcuni treni sulla linea Civitavecchia – Roma.A scendere in campo il Codacons e il vicepresidente del Consiglio regionale e portavoce del M5S Lazio, David Porrello, che ha protocollato un’interrogazione urgente sulla vicenda. Come previsto dal contratto di servizio stipulato tra Trenitalia e la Regione Lazio, infatti, sono stati cancellati cinque treni. Il Comitato pendolari Fl5, tramite i social spiega infatti che i convogli eliminati sono due in direzione Roma: il R12217 delle 4,30 da Civitavecchia per Roma Termini e il R7137 delle 19,08 da Ladispoli per Roma Tiburtina. Verso Civitavecchia sono sospesi il R12224 delle 17,27 da Roma Termini per Civitavecchia (festivo); il R7152 delle 17,57 da Roma Termini per Ladispoli e il R12268 delle 20,27 da Roma Termini per Civitavecchia.

“Il Codacons è al fianco dei pendolari dell’alto Lazio – dice il coordinatore Angelo Bernabei – siamo pronti a tutte le iniziative per chiedere il ripristino di alcune corse nel momento clou dell’estate. Non è possibile penalizzare in questo modo il popolo dei viaggiatori”.