Sindaco Grando: l’amministrazione è al lavoro per migliorare i servizi offerti ai pendolari

0
1352

Al sindaco Grando è toccato fare gli onori di casa in occasione dell’inaugurazione del nuovo treno Vivalto, tenutasi presso la stazione ferroviaria di Ladispoli questa mattina.  Dopo l’intervento del rappresentante di Rfi il primo cittadino di Ladispoli ha esordito dicendo:“Oggi, l’amministrazione comunale non può che partecipare con molta soddisfazione a questa manifestazione; si tratta dell’inaugurazione di un nuovo treno che di fatto va a migliorare l’offerta dei servizi di cui usufruiscono i nostri pendolari che come sappiamo sono molto numerosi. Sappiamo tuttavia che i problemi sono numerosi ed ho ascoltato con grande interesse le parole pronunciate dai rappresentanti di Rfi che si sono impegnati nel proseguimento di questo lavoro. Purtroppo ci sono diversi problemi che interessano il territorio di Ladispoli che riguardano le strutture dei bagni che sono ancora chiusi. Dopo anni di segnalazioni da parte dei pendolari purtroppo non siamo ancora riusciti a trovare una soluzione ma ci stiamo lavorando. Noi come amministrazione comunale e nello specifico nella persona del consigliere Ardita, che ha la specifica per quanto riguarda i diritti dei pendolari, siamo scesi in campo sin da subito. Vi ricordo che sussistono anche altri problemi come la mancanza della pensilina danneggiata durante il tornado o il problema del treno che resta acceso durante la notte e crea disagi ai residenti della zona. Noi stiamo monitorando i vari disagi e posso sottolineare che come amministrazione ci siamo e ribadisco che siamo al fianco delle istituzioni, di Rfi e di chi lavora nell’ambito dei trasporti ferroviari e ci mettiamo a disposizione per risolvere questi problemi che attanagliano i nostri pendolari. Dal canto nostro attualmente siamo al lavoro per garantire un  maggior decoro nelle aree antistanti la stazione e abbiamo ridato dignità al sottopasso ferroviario che in passato è stato trascurato”.  L’evento è avvenuto alla presenza del sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci, del Presidente della regione Lazio Nicola Zingaretti dell’assessore Michele Civita e dei rappresentanti di Rfi.