Quella romanistizzazione del Campidoglio che proprio non ci piace…

0
1103

Qualcosa, tra amministrazione comunale e mondo bianco celeste proprio non va. A tal proposito, questo articolo vuole sensibilizzare il Campidoglio a valutare le esigenze dei tifosi laziali al pari di quelle dei tifosi romanisti. Facciamo un piccolo salto indietro, lo scorso 21 gennaio 2010 veniva indetto il blocco del traffico. “La misura (facevano sapere il Campidoglio) era adottata per garantire non solo l’accesso ma anche il deflusso dallo stadio Olimpico, dove era in programma una partita che prevedeva un considerevole afflusso di pubblico”. Domenica alle ore 15 era, anche, in programma il match tra la Lazio ed il Chievo. Un appuntamento sportivo in grado di convogliare migliaia di persone. Per molti tifosi sarebbe stato impossibile ricorrere al mezzo privato. La fine della partita coincideva con l’avvio del divieto pomeridiano. Immediatamente la società bianco celeste ed i media  si mettevano in moto, chiedendo al Campidoglio di rivedere la fascia oraria che rendeva impossibile l’arrivo allo stadio per molti appassionati. Ci sono voluti  diversi giorni, affinché arrivasse la tanto attesa modifica del blocco pomeridiano del traffico che slittava di un’ora. Purtroppo, tutto questo avveniva il giorno sabato 20 gennaio all’ora di pranzo a nemmeno 24 ore dal match. Sappiamo che per acquistare i tagliandi delle partite occorrono almeno un paio di giornate dedicate all’acquisto, visto la difficolta’ che molte ricevitorie denotano. Con la nuova ordinanza la Sindaca pertanto posticipava la ripresa del blocco del traffico. Il divieto totale della circolazione ai veicoli dotati di motore endotermico, nella ZTL “Fascia Verde” del PGTU, risultava efficace nelle fasce orarie 7.30-12.30 e 17.30-20.30. Restavano immutate tutte le altre disposizioni contenute nell’ordinanza n. 183 del 15 novembre 2017. Restavano in programma anche le prossime domeniche ecologiche, del’11 e 25 febbraio.  Arriviamo al punto. Domenica prossima 25 febbraio è fissata l’ultima domenica ecologica, predisposta nella stessa giornata in cui come da calendario si disputerà Roma-Milan, con orario 20:45. Ci fa molto piacere (per il rispetto dei tifosi romanisti) che il Campidoglio non abbia aspettato l’ultimo momento per rivedere il blocco, consentendo ai tifosi giallorossi e non, l’accesso all’Olimpico in tempo per il l’inizio della partita, tutto questo  gestito con una settimana d’anticipo. La fine del blocco del traffico slitta dalle ore 20:45 alle ore 19. Prendiamo atto di questo processo “amichevole” di romanizzazione del Campidoglio, che ha già visto mesi fa l’assegnazione dell’ambita, redditizia e favorevole area di Tor di Valle, a trasformazione area Stadio concessa alla proprietà che gestisce l’AS Roma. Infine prendiamo atto, in questi giorni, il bando per il recupero anche di Campo Testaccio, che apprezzando comunque il proposito di recupero di un’area museale e sportiva destinata alla tifoseria giallorossa. Non sarebbe ora il caso, fare qualcosa anche per i tifosi della Lazio? Non sarebbe il caso di ripristinare anche qualcosa che rievochi i fasti della Rondinella? Basterebbe un campo con una belle tribuna nei paraggi lo stadio Flaminio. Concludiamo ed auspichiamo che le prossime giornate ecologiche che si svolgeranno in concomitanza con le gare della Lazio, non si arrivi all’ultimo momento a gestire le richieste del primo Club della Capitale.