Ladispoli, il commissariato di Polizia al posto dei vigili urbani?

0
1288
polizia di stato a Ladispoli

La notizia sta circolando in queste ore e sembra proprio che sarà la caserma di Vilnius, attuale sede dei vigili, a lasciare il testimone agli agenti di polizia.

 

Polizia al posto dei vigili urbani? A Ladispoli questa sembra essere l’ipotesi più accredita dove sorgerà il nuovo commissariato. Via Vilnius, tra la via Aurelia e il quartiere Cerreto, potrebbe quindi ospitare gli agenti che si disporrebbero nella caserma dove da oltre un anno staziona l’organico della polizia municipale guidata dal comandante, Sergio Blasi. In questo caso i vigili sarebbero costretti a trovare una nuova “casa” (già lo avevano fatto di recente trasferendosi dai locali privati di via delle Azalee) e anche in tempi brevi se dovesse andare in porto la notizia data dal Viminale, e cioè che Ladispoli accoglierà il commissariato della Polizia di Stato. Un passo in avanti tuttavia dal punto di vista della sicurezza, dopo battaglie in aula consigliare e petizioni popolari, in una città problematica e cresciuta a dismisura con i suoi 42mila abitanti. Il Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduto al Viminale dal ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, ha adottato la pianificazione dei presidi delle forze di polizia per l’anno 2020. Nelle scorse settimane sarebbe già avvenuto un sopralluogo nella caserma di via Vilnius a conferma delle notizie che stanno trapelando in queste ore. Con la caserma dei carabinieri in fase di costruzione che potrebbe portare ad un implemento dei militari, con il commissariato di Polizia,  i cittadini si sentiranno di certo più al sicuro. “E’ il più bel regalo di Natale che la nostra città potesse ricevere. Siamo onorati di questa scelta e, a nome di tutta la città, ringrazio la Polizia di Stato per aver tenuto in considerazione Ladispoli”, è stata la presa di posizione nei giorni scorsi del sindaco Alessandro Grando.