“La Sport Man con i propri giocatori in soccorso dei club che non fanno parte del cerchio magico al calcio mercato”

0
934

“L’inizio dei campionati ha confermato che ci sono squadre già in difficoltà per non aver effettuato una campagna acquisti all’altezza della situazione, spesso per ragioni economiche. E’ il momento che la Sport Man scenda in campo per correre ancora una volta in aiuto dei club che navigano in cattive acque e hanno pessime prospettive”.

A parlare è Alessio Sundas, agente Fifa e responsabile della Sport Man, organizzazione che cura gli interessi di centinaia di giocatori, molti dei quali svincolati e dunque in grado di poter essere tesserati in qualsiasi momento, in attesa della campagna acquisti invernale.

“Leggiamo sulla stampa e sul web – prosegue il manager Sundas – di tifosi in fermento dalla Serie A ai Campionati dilettanti, di malcontento per avvio di stagione negativo, di allenatori già dimissionari. Un caos che non fa bene al nostro calcio e che conferma come la campagna trasferimenti debba essere modificata, permettendo alle società di avere un’ampia panoramica dei giocatori disponibili, senza i soliti feudi che caratterizzano le trattative da troppo tempo. La Sport Man intende avviare una battaglia per le modifiche del calcio mercato, abbiamo notato un segnale positivo con la decisione dalla prossima stagione di far terminare le trattative prima dell’inizio dei campionati per evitare strane manovre. E per dimostrare che la nostra agenzia è vicina ai club che non fanno parte di alcuni cerchi magici, nonostante sovente rappresentino grandi piazze che ribolliscono di tifosi passionali, abbiamo deciso di metterci a disposizione delle società che ci volessero contattare. I nostri tesserati sono in grado di rinforzare adeguatamente gli organici, abbiamo in agenda giocatori svincolati di spessore, come dimostrato dai tanti atleti che abbiamo piazzato in Italia e soprattutto all’estero durante la campagna acquisti di agosto. Gli atleti che abbiamo inviato in Portogallo, Spagna ed altre nazioni sono la conferma che si possono trovare ottimi ingaggi anche al di fuori della solita cerchia. Inoltre – conclude Sundas – la Sport Man può correre in soccorso dei sodalizi in difficoltà economica, portando sponsorizzazioni tecniche di livello, così come abbiamo già fatto nei mesi scorsi con varie squadre dalla Serie B ai Dilettanti”.

Il manager ha poi ricordato il lavoro della Sport Man per valorizzare i talenti italiani, inviandoli a giocare nei più importanti campionati europei e soprattutto l’apertura di Scuole Calcio in tutto il mondo per dare un’opportunità a tanti giovani che altrimenti sarebbero stati penalizzati.

“La Sport Man – sottolinea Sundas – ha aperto Scuole Calcio in Nigeria, Guinea, Ghana, Russia, Ucraina, Cina, Perù ed altre nazioni del mondo per scoprire nuovi talenti e creare posti di lavoro per i tanti tecnici, preparatori, medici e staff partiti dall’Italia. Sappiamo forse di andare contro corrente, ma per la Sport Man il calcio rappresenta dei valori che non possono essere gettati via per un pugno di euro in più”.