Esordio di successo per la manifestazione Cooking and Music Show

0
487

Ad Anguillara una giornata all’insegna della tipicità locale tra musica e la professionalità degli chef nella visitazione di pesce di lago

Si è rivelata una formula vincente quella del Cooking and Music Show che si è tenuto ad Anguillara domenica 27 novembre. Un evento che ha unito musica e buona cucina promosso dal Comune di Anguillara, dalla locale Pro Loco con il contributo del Consiglio regionale del Lazio. 

Per il coordinamento della Lady Chef Anna Facchini negli spazi dell’ex Consorzio Agrario di Anguillara si è tenuta da mattina a sera una vera e propria carrellata di chef di ristoranti locali alle prese con la preparazione di pietanze a base di pesce di lago. Il tutto inframmezzato da intermezzi musicali a cura dell’Associazione Scuola Orchestra di Anguillara con i musicisti Massimiliano Tisano (pianoforte), Giandomenico Murdolo (sax), Giuseppe Marini e Giovanni Moschetta (chitarra).

Il pubblico intervenuto ha potuto così apprezzare in diretta come gli chef locali rivisitano il pesce di lago alla luce delle nuove tecniche culinarie. Molte le pietanze che hanno unito pesce ai broccoletti, altra specialità tipica locale. 

Ottima anche l’offerta dei prodotti degli stand allestiti all’esterno con Cantine Capitani, Puro Enoteca, Agricola La Torre, Gennargentu Formaggi, Agricola Delle Fratte e un nuovissimo Lacum, ovvero “gin di lago” ideato da una impresa locale il cui debutto in commercio avviene proprio oggi. Il grande impegno organizzativo è stato ripagato. 

Per il sindaco Angelo Pizzigallo che ha premiato gli chef intervenuti “è tempo di valorizzare al meglio le produzioni locali e la professionalità dei nostri ristoratori”. Anche per l’assessore al Turismo Christian Calabrese la manifestazione ha mostrato l’importanza di proseguire sulla strada della tipicità locale unita alla bellezza dei luoghi. “L’enogastronomia – ha aggiunto Calabrese – costituisce ad oggi un attrattore straordinario per i flussi turistici”. Soddisfazione per la riuscita della manifestazione è stata espressa anche dal presidente della Pro Loco Moreno delle Fratte. “Un evento di questo tipo – ha commentato Delle Fratte – esce dai canoni classici delle manifestazioni da noi proposte ma siamo convinti che la valorizzazione della cucina locale costituisca un elemento importante di promozione turistica”. 

Un grazie quindi è andato ai protagonisti della giornata: chef Khrjstian Pjetra (Massimino), chef Valerio Giustini (Il Pioppo), sous chef Patrizia Onorati (Il Vecchio Salus), Chef Francesco Costantini (Chalet del Lago), Chef Giampiero Laino (Zaira), Chef Domenico Napodano (La Nepitella), Chef Miguel Manole (La Caletta). Presentate anche le crostate di Pomiciò della famiglia Urbani. Presente all’evento anche Luca Polizzano di Lazio Innova. 

Hanno contribuito al successo della giornata  la presenza del presidente dei Cuochi Di Roma Chef Donato Savino, della Federazione Italiana Cuochi e dell’Istituto Alberghiero Domizia Lucilla con i suoi ragazzi impegnati nella sala e nel ricevimento e delle aziende Villeroy & Boc e Broggi Studio con la fornitura di ceramiche per la “mise en place”, lo Chef Piero Berardi che ha fatto degustare nell’intervallo dei buonissimi ravioli di pesce di lago offerti dal pastificio locale “La Cometa” della famiglia Benedetti.

E straordinaria è stata anche la chiusura dell’evento con il concerto della violinista Maria Serena (Molly) Salvemini, con il quale il sindaco Pizzigallo ha voluto gratificare la città di Anguillara proponendo una solista di fama internazionale. La giovanissima violinista si è esibita in numerosi brani virtuosistici riscuotendo entusiastici applausi del pubblico. 

Tutti ora si chiedono: a quando la seconda edizione di Cooking and Music Show?